Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Muore a 86 anni Mordillo, iconico illustratore argentino

CONDIVIDI

Si è spento lo scorso weekend Guillermo Mordillo,uno dei più celebri e amati vignettisti degli ultimi decenni, aveva 86 anni.

Il cartoonista era in giro con la sua famiglia in vacanza presso Minorca (Spagna) quando ha cominciato a sentirsi poco bene, un malore che lo portato via in pochi giorni.

Figlio di immigrati spagnoli giunti in Argentina per iniziare una nuova vita, fin da piccolo Mordillo dimostrò di avere un talento innato per il disegno, con uno stile del tutto innovativo ed inimitabile.

I suoi personaggi spesso erano creature umanoidi o animali, caratterizzate da enormi nasoni tondi e un atteggiamento pacifico e buffo, i colori erano accessi e vivaci, con mondi giocosi ma mai infantili. Il messaggio che usciva dalle sue vignette era chiaro e conciso, Mordillo amava la libertà, la natura e la stessa umanità, essendo ben lontano dai dogmi militari della nazione in cui era cresciuto (l’Argentina, a quel tempo sotto una dittatura di stampo militarista).

Mordillo partecipò a numerosi cortometraggi, ispirati ai suoi personaggi (in particolar modo i suoi elefanti tondi e le sue giraffe dal collo lunghissimo) e su altri mostri sacri della fumettistica come Braccio di Ferro (nome italiano del simpaticissimo marinaio Popeye) e Little Lulu.

Lorenzo Carbone

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram