Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Carola Rackete, è polemica sulla diffusione della sua foto segnaletica prima dell’arresto

CONDIVIDI

La Questura di Agrigento ha aperto un’inchiesta per verificare chi sia stato a diffondere pubblicamente la foto segnaletica di Carola Rackete a Lampedusa prima dell’arresto.

Una foto segnaletica di Carola Rackete, comandante della Sea Watch, scattata dalla polizia durante le procedura di arresto, è finita, la sera del 29 giugno, sul sito russo ‘VKontakte’ e su alcuni siti d’informazione italiani. La Questura di Agrigento ha aperto un’inchiesta per verificare chi sia stato a diffondere pubblicamente questa foto che sarebbe dovuta rimanere privata.

Come si legge in una nota della Questura di Agrigento: “Il Questore di Agrigento, nell’apprendere della diffusione di un’immagine che ritraeva Carola Rackete in una fase del fotosegnalamento avvenuto negli uffici a Lampedusa, ha immediatamente avviato un’inchiesta interna finalizzata a ricostruire l’accaduto. L’accertamento ha dato inizio ad un procedimento disciplinare e gli atti sono stati trasmessi all’Autorità Giudiziaria competente”.

Polemica sulla foto segnaletica della Rackete. Davide Faraone (PD): “Una lapidazione social. Vergogna!”

La foto su ‘VKontakte’ riguarda la Rackete mentre è in posa per la segnalazione; e accanto a lei è presente un uomo con la pettorina della polizia.

Non si è fatta attendere l’indignazione del senatore del PD, Davide Faraone: “Chiederemo con un’interrogazione immediata di sapere chi è quel delinquente che ha scattato e messo in rete questa foto. Mentre fa i rilievi dattiloscopici, viene fotografata e sottoposta al pubblico ludibrio. Una lapidazione social. Vergogna!”.

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram