Emanuela Orlandi, il Vaticano ordina l’apertura di due tombe – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:08

Emanuela Orlandi, il Vaticano dispone l’apertura di due tombe

Emanuela Orlandi è scomparsa a Roma a giugno del 1983, pochi mesi fa si è parlato molto di un possibile occultamento del suo cadavere nel cimitero che si trova all’interno del territorio dello Stato vaticano, proprio per questo il Vaticano ha deciso di aprire due tombe per esaminare il Dna sui resti conservati all’interno di esse.

L’apertura e la riesumazione delle due tombe nel cimitero del Vaticano saranno effettuate il prossimo 11 luglio.

Alessandro Gisotti, direttore della sala stampa vaticana ha spiegato: “La decisione si inserisce nell’ambito di uno dei fascicoli aperti dopo una denuncia della famiglia di Emanuela Orlandi che, come noto, nei mesi scorsi ha, tra l’altro, segnalato il possibile occultamento del suo cadavere nel piccolo cimitero che si trova all’interno del territorio dello Stato vaticano.”

Sara Fonte