Dopo 50 anni di matrimonio, marito e moglie muoiono la stessa notte nello stesso letto

E’ una storia triste ma, frattanto, tremendamente tenera.

E’ la storia di una coppia originaria della provincia di Agrigento, trasferitasi ormai lungo tempo fa a Milano: la coppia – composta da un uomo e da una donna di 83 anni – ha raggiunto il capolinea della propria vita contemporaneamente.

I due, infatti, sono morti assieme – uno accanto all’altro – nel letto condiviso per oltre 50 di matrimonio. Tenendosi per mano, secondo quanto riferito dai media che hanno per primi raccontato la vicenda.

A scoprire i corpi senza vita dei genitori, il figlio di 52 anni.

La morte sarebbe avvenuta per cause naturali e a concorrere alla dipartita dei due anziani, il forte caldo (d’altra parte questo giugno è stato il mese più caldo della storia): i due sono morti nella stessa notte, quella tra giovedì e venerdì, la più calda dell’anno.

Il figlio era andato a trovare i genitori, allarmato dal fatto che il telefono squillasse a vuoto.

Sono quindi giunti i carabinieri della compagnia Porta Magenta, che hanno eseguito dei controlli per scongiurare le ipotesi  più drammatiche (doppio suicidio o omicidio-suicidio). Il magistrato ha quindi stabilito che l’autopsia sui corpi non era necessaria.