Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo Ultime Notizie di Cronaca Estera

Mangia un geco durante una festa tra amici: morto dopo 10 giorni sofferenze

CONDIVIDI

mangia lucertola

Avrebbe mangiato un geco durante una sfida con gli amici: “Il suo stomaco era gonfio, il vomito verde e l’urina nera”. E’ morto dopo dieci giorni

Ha passato dieci giorni terribili, tra atroci sofferenze, ed è poi morto. E’ una vicenda strana quanto drammatica quella avvenuta in Australia dove un uomo di 34 anni ha deciso, durante un party con gli amici, di mangiare un geco che gli ha provocato un’infezione mortale da salmonella. David Dowell era stato invitato ad una festa di Natale (l’episodio risale al mese di dicembre ma solo in questi giorni è stato reso noto) come riportato dal Brisbane Times che cita la sorella Hannah la quale ha raccontato che il fratello ha iniziato a stare male già dal giorno dopo. Inizialmente si è pensato agli effetti di una sbornia finchè David non ha iniziato a vomitare liquido verde e a divincolarsi per il dolore tanto da rendere necessario l’intervento di un’ambulanza. La donna ha raccontato che i paramedici non volevano portarlo in ospedale ma dopo averli convinti, i medici del nosocomio hanno scoperto che il 34enne era stato colpito da un’infezione da salmonella, agente patogeno di origine alimentare che può provocare una infezione intestinale gestibile o, in alcuni casi, molto grave. La famiglia di David pensava che a provocarla fosse stato il pollo ma un amico ha raccontato che il 34enne potrebbe aver mangiato un geco per una sfida tra amici anche se non è stato possibile conservarlo.

Le tremende rivelazioni della sorella

La sorella ha aggiunto che quando è andata a trovarlo la sua pancia era talmente gonfia da assomigliare a quella di una donna incinta e che il vomito era verde e l’urina color nero. Nell’arco di pochi giorni inoltre, si è formato del liquido nei suoi polmoni; i medici lo hanno operato d’urgenza ma durante l’intervento chirurgico il ragazzo è morto. La teoria del geco è plausibile secondo gli esperti dato che alcuni animali a sangue caldo o freddo sono portatori di salmonella. La famiglia del ragazzo ha chiesto che si faccia chiarezza sulla vicenda: “Vogliamo giustizia per David o comunque delle risposte”.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram