Scompare una donna nel Lago di Como: è la calciatrice Florijana Ismaili. Ieri il drammatico epilogo

Grande appresione per Florijana Ismaili, calciatrice della nazionale svizzera.

La ragazza di origini albanesi, 24 anni, si trovava con un’amica (alcune fonti parlano di più amiche) su una barca nel lago di Como quando s’è tuffata in acqua: la ragazza – attualmente in forza allo Young Boys – non sarebbe quindi più riemersa.

L’amica – che sarebbe anche una compagna di squadra – ha immediatamente chiamato i soccorsi e sono giunti sommozzatori e vigili del fuoco che – da ieri – stanno lavorando alacremente per cercarla ma al momento di lei nessuna traccia.

E cresce il timore per le sue sorti.

Intanto lo Young Boys ha diramato stamani un comunicato stampa in cui esprime la propria speranza di vedere la calciatrice sana e salva:

AGGIORNAMENTO: la vicenda della scomparsa di Florijana Ismaili ha il peggiore degli epiloghi. Dopo giorni di ricerche, è stato trovato il corpo senza vita della calciatrice.

Il corpo è stato individuato a circa 204 metri di profondità, in zona Musso.

Le ricerche sono andate avanti senza sosta dal giorno della scomparsa, avvenuta il 29 giugno. A fianco dei sommozzatori dei vigili del fuoco è stato utilizzato un robot subacque, oltre avanzate apparecchiature tecnologiche volte a scadagliare le acque e i fondal

Nel pomeriggio di ieri il triste epilogo, con il ritrovamento del corpo senza vita della calciatrice svizzera.