Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Salvini su Twitter si fa beffe dei migranti in sciopero: “Non mangiano? Meglio, risparmiamo”

CONDIVIDI
"Non mangiano? Meglio, risparmiamo"
(Getty Images)

Venuto a conoscenza dello sciopero della fame indetto dai 72 migranti trattenuti nella struttura di Caltanissetta, il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha commentato con fare ironico l’iniziativa su Twitter.

Questa mattina il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha comunicato che alcuni dei migranti che presto saranno rimpatriati, stanno svolgendo un atto di protesta contro la decisione del governo italiano. I migranti in questione sono quelli che si trovano nella struttura adibita a questo scopo situata nei pressi di Caltanissetta, il Centro di Permanenza per i Rimpatri di Pian del Lago. La protesta è iniziata due giorni fa e consiste in uno sciopero della fame, una manifestazione pacifica di dissenso che punta a catturare l’attenzione di media e autorità nella speranza di aprire un dialogo.

Come detto a comunicare questa notizia è stato lo stesso vicepremier che su Twitter scrive:

 

Matteo Salvini ironizza sulla protesta dei migranti: “Meglio, risparmiamo”

La protesta pacifica dei migranti non ha sortito l’effetto voluto, quantomeno sul ministro dell’Interno che in un secondo tweet ironizza sulla loro scelta di rifiutare i pasti: “Peggio per loro se rifiutano di mangiare, vorrà dire che risparmiamo un po’ di soldi prima di espellerli”. Come ormai vediamo da più di un anno, la linea su ingressi e rimpatri attuata da Salvini procede senza esitazione.

L’ultima presa di posizione del ministro era stata quella contro la Sea Watch 3, conclusa come ormai noto con la decisione di Carola Rackete (comandante della nave) di infrangere il blocco attuato dalla Guardia di Finanza. Il vicepremier si è espresso questa mattina anche su questa vicenda (come sappiamo Carola è stata scarcerata) contestando le parole di un non meglio specificato appartenente del PD: “Secondo il deputato che era a bordo della SeaWatch, se i militari sulla motovedetta hanno rischiato di morire non è colpa della comandante fuorilegge che li ha speronati ma della Guardia di Finanza che ha dato l’ordine di fermare la nave. Questa è la sinistra…”.

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram