Paura terremoto negli Usa, violenta scossa M 6.4 scuote la California

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:07

terremoto usa

Momenti di panico e gente in strada in Clifornia in seguito ad un intenso terremoto di magnitudo 6.4 seguito da varie scosse di assestamento

Una spaventosa scossa di terremoto di magnitudo 6.4 alla quale ha fatto seguito un importante sciame sismico, è stata registrata dai sismografi internazionali oltreoceano. L’epicentro è in California, Usa, e l’intensità del sisma è stata tale da essere avvertito distintamente a 250 chilometri di distanza dall’area epicentrale. Il sisma è avvenuto nel sud dello stato alle 10.33 locali, le 18.33 italiane e, stando alle prime informazioni, non avrebbe provocato danni alle strutture anche se potrebbe aver provocato alcune frane nelle zone montuose.

Segnalate frane e oggetti a terra dopo la scossa

Vi sono inoltre video che mostrano negozi e supermercati nei quali oggetti, bottiglie e alimenti sono stati scagliati a terra a causa della violenza del terremoto. L’epicentro è stato localizzato da Usgs a poca distanza dalla cittadina di Ridgecrest, una zona remota della California, ma in decine di migliaia di persone hanno distintamente avvertito il movimento tellurico anche a Los Angeles, che dista 240 chilometri a nord est dall’epicentro e a Las Vegas dove molte persone sono scese in strada preoccupate. L’ipocentro è superficiale, localizzato a meno di 9 km di profondità. Secondo quanto riportato dai media locali inoltre, dopo il terremoto principale di magnitudo 6.4 della scala Richter sarebbero avvenute diverse scosse di assestamento più lievi, alcune delle quali avvertite dalla popolazione.