Tenta di addestrare quattro tigri ma lo sbranano, è tragedia al Circo Orfei: indagini sulla condizioni degli animali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:26

Ettore Weber, esperto domatore di animali selvatici, ieri è stato sbranato da quattro tigri mentre cercava di addestrarle. Il domatore si stava preparando per un numero

Tragedia al Circo Orfei che in questi giorni sta facendo tappa vicino a Bari, nelle campagne di Triggiano. Ieri sera, intorno alle ore 19:30, il domatore Ettore Weber (61 anni) ha incontrato una morte terribile mentre stava cercando di preparare un numero con quattro tigri: gli animali lo hanno sbranato durante le prove dello spettacolo che Weber stava provando a mettere in scena. Per il domatore i soccorritori non hanno potuto fare niente.

Tenta di addestrare quattro tigri ma gli animali lo sbranano, inutile l’arrivo del 118

Una fine tragica quella di Ettore Weber, il 61enne domatore di animali selvatici che ieri sera è morto nel Circo Orfei di stanza a Triggiano, nel barese. L’uomo era in gabbia con quattro tigri che stava cercando di ammaestrare, al fine di realizzare un numero da presentare poi durante gli spettacoli ufficiali. Purtroppo per lui, qualcosa non ha funzionato a dovere e una delle tigri è saltata addosso al domatore e lo ha azzannato. Di conseguenza, gli altri tre grossi felini si sono pure loro scagliati sul corpo indifeso del 61enne. Per circa mezz’ora le quattro tigri hanno continuato a “giocare” con il corpo del domatore, ormai in fin di vita. Dopo l’arrivo dei mezzi del 118 Ettore Weber è deceduto: l’uomo aveva riportato delle lesioni troppo gravi per poter sopravviver, di cui una alla colonna vertebrale.

Tenta di addestrare quattro tigri ma gli animali lo sbranano, indagano i Carabinieri

Nel mondo del circo, la morte di Ettore Weber ha suscitato molto sconcerto. Il domatore era ritenuto essere uno dei più esperti al mondo nel suo mestiere e aveva anche lui un circo che porta il suo nome: il Circo Weber. La sua morta è adesso al vaglio dei Carabinieri, che stanno indagando su quanto accaduto. Il Circo Orfei si sarebbe dovuto trattenere a Bari per un mese, dal 15 giugno al prossimo 14 luglio, proponendo ai suoi spettatori un “viaggio socio-educativo tra gli animali dei 5 continenti” che si proponeva di essere (per Bari) come una novità assoluta.

AGGIORNAMENTO ORE 17: le indagini della procura seguenti la morte di Ettore Weber si stanno concentrando sulle autorizzazioni necessarie per il trasporto e la custodia di animali pericolosi.

Un precedente infatti – avvenuto nel 2013 – aveva coinvolto due cuccioli di tigre, sequestrati dagli uomini della Forestale perché il loro trasporto e la loro custodia non era stata autorizzata. Ai tempi la responsabile del circo aveva attribuito la responsabilità dell’accaduto al domatore che aveva portato le tigri.

Adesso l’inchiesta punta ad accertare se gli animali – intanto affidati allo Zoosafari di Fasano – fossero tenuti nelle condizioni prescritte dalla normativa.

Maria Mento (Aggiornamento di R.D.V.)

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!