Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Salvini e il taglio delle tasse, pronto alla sfida con l’Europa: “Lo faremo lo stesso”

CONDIVIDI

Salvino, taglio delle tasse

(Getty Images)Salvini intende cambiare tattica. Ha deciso infatti di mettersi a lavoro per dare un netto taglio delle tasse già valido a partire dal 2020. Un alleggerimento che, secondo quanto affermato dal vice premier al villaggio Coldiretti a Milano, dovrebbe agevolare produttori e famiglie.

Le dichiarazioni di Salvini: “Non temiamo l’Europa”

Il ministro degli Interni Matteo Salvini, ha inoltre affermato «Sara’ un bel confronto con l’Europa – aggiunge – non dico scontro ma preparatevi. Io sono gia’ pronto, la pazienza del pescatore ce l’ho, preparatevi ad alcune settimane di discussione, se ce lo faranno fare sorridendo lo faremo, altrimenti lo faremo lo stesso».

In tal verso ovviamente è venuto spontaneo domandarsi dove poi si andranno a pendere i soldi necessari. E a dare adito a questo dilemma è stato Antonio Satta, segretario del Movimento Unione Popolare Cristiana.

Questi ha chiesto apertamente a Salvini di spiegare dove intende trovare i soldi che sopperiranno al taglio delle tasse. Ecco dunque che Satta piccato ha palesato l’inutilità di “questa campagna elettorale” invitando Salvini a non sparare frasi grosse, “altrimenti a Tria vengono altri capelli bianchi”.

La risposta del PD

Del medesimo avviso di Satta è Edoardo Patriarca, senatore Pd, come spiega anche il Mattino. Patriarca ha infatti dichiarato «Salvini non si lamenti sul Trattato di Dublino e faccia mea culpa. E’ stato proprio il governo giallo-verde a bocciare la riforma che avevamo portato al Parlamento Europeo». Una Riforma che avrebbe potuto dare tanto se vista dalla giusta prospettiva.

Ha poi spiegato che la loro fosse una riforma a base di certezze, oggi invece si brancola nel buio. Per cui non serve a nulla che Salvini se la prenda con le ong. Il senatore dice “tanto non vi sono ne’ rinvii a giudizio, ne’ indagati. Se non altro i M5s l’hanno smessa con la retorica dei ‘taxi del mare’, riconoscendo che sulle ong hanno sbagliato.”

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram