Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Asteroidi, la Terra è in pericolo? Il 2016 NO56 si starebbe avvicinando al nostro pianeta

CONDIVIDI

L’asteroide 2016 NO56 si avvicina alla Terra

L’asteroide denominato come 2016 NO56 potrebbe avvicinarsi pericolosamente alla Terra. Lo rivelano i dati rilasciati dalla Nasa

L’asteroide 2016 NO56 potrebbe avere dimensioni doppie rispetto a quello che nel 2013 precipitò senza preavviso sulla città russa di Chelyabinsk, causando il ferimento di 1500 persone. L’informazione non ha un carattere puramente tecnico o informativo, ma potrebbe riguardarci da vicino: la roccia spaziale si sta muovendo in direzione del nostro pianeta e potrebbe avvicinarsi pericolosamente.

L’asteroide 2016 NO56 si avvicina alla Terra, distanza  inferiore a quella della Luna

2016 NO56 è il nome che è stato dato a un asteroide che si muove nello spazio alla velocità di 27mila miglia all’ora. Si tratta di un corpo che possiede un diametro pari a 44 metri: in dimensioni terrestri possiamo fare un paragone con la lunghezza della londinese Colonna di Nelson, che è alta 52 metri. Oggi, l’asteroide si troverà- in modo sorprendente- vicinissimo alla Terra. parliamo infatti di una distanza pari a 24mila miglia intorno alle ore 15:12 (con uno scarto di 16 minuti) di questo pomeriggio. Ciò significa che l’asteroide sarà ben più vicino al nostro pianeta rispetto a quanto non lo sia la Luna.

L’asteroide 2016 NO56 si avvicina alla Terra: potrebbe colpirci?

C’è ansia per il veloce movimento che sta portando l’asteroide 2016 NO56 ad avvicinarsi spaventosamente alla Terra. Non sappiamo se l’asteroide possa colpire o meno il nostro pianeta, ma il sopra citato caso russo di sei anni fa dimostra che almeno una possibilità esiste. Intanto, le agenzie spaziali stanno monitorando altri cinque asteroidi che potrebbero entrare in rotta di collisione con il nostro pianeta nei prossimi cinque anni. Come rivela il Daily Star, la Nasa sta progettando una spedizione senza precedenti che potrebbe permettere di estrarre metalli preziosi e rarissimi proprio dagli asteroidi.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram