Nave da crociera rischia di schiantarsi a riva durante la tempesta, incidente sfiorato a Venezia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:25

incidente sfiorato costa deliziosa

Ancora paura a Venezia dove la Costa Deliziosa ha rischiato la collisione con la banchina e con alcune imbarcazioni durante il violento nubifragio che ha investito la città

Si è sfiorata la strage a Venezia, durante il nubifragio che si è abbattuto sulla città nel pomeriggio del 7 luglio. Una nave di Costa Crociere, complice il vento e la forte tempesta, ha rischiato di andare a impattare contro la riva, dopo aver pericolosamente sbandato nelle vicinanze del bacino San Marco. Il tutto tra diversi vaporetti, e con decine di persone che anche in banchina hanno assistito alla scena. Nonostante le proibitive condizioni meteo la grande nave si trovava in movimento ma avrebbe avuto difficoltà a mantenere la rotta e, giunta all’altezza dei Giardini, è stata avviata la sirena prolungata che segnala la situazione di emergenza. Nel frattempo i rimorchiatori di prua cercavano per quanto possibile di raddrizzarla. L’imbarcazione in questione è la Costa Deliziosa, che ha rischiato di schiantarsi in riva Sette Martiri, raddrizzata all’ultimo momento dai piloti dei rimorchiatori di prua ma alcune barche ormeggiate sono state letteralmente sfiorate dalla nave che stava uscendo dal porto guidata dai rimorchiatori.

Nave sfiora la riva, le testimonianze

Alberto Peratoner, docente dell’Universita’ di Padova, ha raccontato quanto si è trovato davanti: “Ce la siamo vista venire quasi addosso, in Riva San Biagio. Era il momento di massima intensita’ del temporale. Non si vedeva piu’ neppure San Giorgio, e a un certo punto abbiamo visto il ferry che si dirigeva verso il Tronchetto improvvisamente spostarsi a dritta, e subito dopo il suono forte e prolungato della Costa Deliziosa, di cui abbiamo poco dopo visto le luci, in mezzo all’oscurita’”. Secondo quanto comunicato dalla Capitaneria di Porto la prua della nave avrebbe sfiorato uno yacht ancorato oltre ad alcune imbarcazioni del servizio pubblico di trasporto e solo per una questione di pochi metri si è evitato l’incidente. Il presidente dell’autorita’ portuale di Venezia, Piero Musolino, ha dichiarato: “Ci riserviamo di avviare una tempestiva verifica per appurare se la nave avesse ricevuto i necessari permessi e ottemperato alle necessarie verifiche”.

Il comunicato di Costa

“Il violento, straordinario ed improvviso evento meteorologico che ha interessato tutto il Nord Est questo pomeriggio, ha colpito anche Costa Deliziosa con violente raffiche che hanno causato una deviazione durante il passaggio nel Canale della Giudecca, effettuato come sempre sotto le indicazioni del Comandante del Porto, del pilota e dei tre rimorchiatori a cui la nave era legata che hanno con prontezza assistito la nave nella manovra. Il Comandante ha sempre mantenuto il controllo della nave pur in condizioni di estrema ed improvvisa difficolta’. La nave ha ripreso il suo corso verso la destinazione pianificata”. Così la compagnia.