Catania, paura alla Playa: bagnanti soccorsi, lidi e decine di mezzi carbonizzati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:51
Catania, paura alla Playa
(Screenshot Video)

Paura alla Playa, Catania: un incendio di grosse proporzioni ha fatto bruciare il bosco antecedente la zona balneare. Il caldo ed il forte vento hanno alimentato e fatto propagare le fiamme che hanno distrutto alcuni lidi e decine di veicoli. 

La temperatura africana e il forte vento di oggi hanno permesso il diffondersi di un grosso incendio alla Playa di Catania, zona balneare della città etnea. Le fiamme, propagatesi dal boschetto che precede il litorale siciliano, si sono diffuse rapidamente generando una situazione di emergenza in pochi minuti. L’incendio si è sviluppato subito dopo l’ora di pranzo ed intorno alle 15:00 era talmente esteso che una enorme colonna di fumo nero circondava tutta la città.

In seguito alle numerose segnalazioni di cittadini e bagnanti rimasti accerchiati dalle fiamme, i Vigili del Fuoco hanno iniziato a contrastare le fiamme con l’ausilio di un canadair, nel frattempo i bagnanti in pericolo sono stati tratti in salvo via mare e trasportati al porto. Nei minuti successivi i Vigili sono intervenuti anche via terra. Alle squadre di Catania si sono aggiunte quelle dei paesi limitrofi e squadre di supporto sono attese anche da Reggio Calabria.

Incendio terrificante a Catania: lidi e mezzi distrutti

In questo momento i Vigili del Fuoco (7 camion e un canadair) lavorano alacremente per spegnere le fiamme che continuano ad essere alimentate dalle violente raffiche di vento e dalla temperatura elevata (ancora 36°, nel pomeriggio sono stati raggiunti picchi di 41°). Al momento sembra che l’incendio non abbia causato feriti, ma i danni sono già incendi. Oltre agli ettari di bosco andati in fumo, sono stati fagocitati dalle fiamme anche il Lido Europa ed i Lido Maeva, sono decine inoltre i veicoli dei bagnanti che sono stati distrutti.