Calciomercato Milan, ESCLUSIVO Gianluca Atzori: “Torreira per una mediana di grande qualità. Schick partner ideale di Piatek”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:35

Atzori

Intervista all’allenatore Gianluca Atzori su questa sessione di mercato

E’ nato ufficialmente da pochi giorni il Milan del nuovo allenatore Marco Giampaolo; l’ex Sampdoria ha così rilevato la panchina dopo le dimissioni di Gennaro Gattuso e il quinto posto ottenuto in campionato.

A livello dirigenziale sono cambiate tante cose nel club di via Aldo Rossi: anche il brasiliano Leonardo ha lasciato la carica di direttore tecnico (ora al suo posto c’è a pieno titolo Paolo Maldini), mentre darà il suo contributo un indimenticato Zvonimir Boban come chief football officer della società.

A questo proposito abbiamo interpellato l’allenatore Gianluca Atzori, che ospite nella nostra redazione oggi in ESCLUSIVA ha espresso il suo parere sulla situazione del Milan e le mosse di questa sessione di mercato che riguardano il ‘Diavolo’…

Gianluca Atzori sul calciomercato del Milan

“Mi spiace per l’addio di Gattuso, che nonostante tante difficoltà nel corso della scorsa stagione non è riuscito per un pelo a qualificare il club per la prossima Champions League. Marco Giampaolo è una scelta ben studiata e congeniale, vista la volontà della società di affidare la squadra a una guida capace di far crescere i giovani e all’insegna del bel gioco. Sono entrati di diritto e con pieni poteri due big come Maldini e Boban, il Milan si arricchisce tantissimo con questi totem. Cosa serve a questa squadra? Penso che un regista a tutto tondo come Torreira farebbe la fortuna di questa squadra, è un metronomo straordinario ed è esploso proprio sotto la guida di Giampaolo. Apporterei qualche innesto sulle corsie laterali, non che i terzini ora in rosa non siano all’altezza del Milan ma porterei sia un elemento giovane di grande prospettiva che uno di esperienza. In attacco la sola presenza di Piatek è garanzia di qualità e affidabilità. André Silva e Schick? Hanno caratteristiche simili e sono tutti e due ottimi calciatori, ma se devo dare un mio parere personale opterei per far sbarcare il ceco della Roma perché ha fatto intravedere le sue qualità di cecchino infallibile proprio con la maglia della Samp”.

Simone Ciloni

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram