Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

17enne trovata morta dal padre: probabile overdose. Era una violinista prodigio

CONDIVIDI

katya tsukanova violino drogaUna giovanissima violinista prodigio è stata trovata morta da suo padre dopo un sospetto overdose.

A determinare la morte della giovane è stato quasi certamente un cocktail di droga di cocaina e ketamina conosciuto come ‘Calvin Klein’.

Katya Tsukanova, 17 anni, nata a Londra, aveva festeggiato con alcuni amici prima che il miliardario russo la trovasse distesa sul pavimento della loro villa a Kensington, a ovest di Londra, il 18 giugno.

Igor Tsukanov, trasferitosi nella capitale del Regno Unito con la moglie Natasha negli anni ’90, ha detto al “Telegraph” che sua figlia si era esibita alla Royal Opera House pochi giorni prima della sua tragica morte. “Era così felice e aveva un futuro radioso”, ha detto il papà.

Katya è stata immediatamente ricoverata in ospedale ma ogni tentativo di salvarle la vita si è rivelato completamente inutile.

Katya era un astro nascente della musica

Gli amici dell’adolescente hanno detto al giornale che il cocktail di droga “Calvin Klein” sta andando molto di moda a Londra.

Katya si era presa un anno sabbatico dopo aver completato i suoi studi presso la scuola dell’abbazia di Wycombe nel Buckinghamshire. La giovane violinista stata anche premiata con una borsa di studio musicale, come ricorda il quotidiano “Metro”.

Katya è stata accettata al prestigioso Royal College of Music all’età di 9 anni, dove ha preso lezioni di violino, pianoforte, teoria musicale e ha suonato in trio e orchestra. L’adolescente si era già esibita in alcune delle arene musicali più famose del mondo, tra cui la Carnegie Hall di New York.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram