Assassinato a colpi di pistola Marc Batchelor, ex attaccante della nazionale di calcio sudafricana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:42

Ucciso a colpi di pistola Marc Batchelor, ex attaccante sudafricano. Il tragico episodio è avvenuto nella serata di ieri a Olivedale, poco fuori Johannesburg. La polizia è alla caccia dei responsabili.

Tragico episodio avvenuto in Sudafrica non lontano da Johannesburg, e precisamente a Olivedale. L’ex attaccante Marc Batchelor, classe 1969, è stato ucciso con sette colpi di pistola mentre si trovava nella sua auto accingendosi a tornare a casa. I colpi sarebbero stati sparati da due uomini su una motocicletta; i proiettili hanno sfondato il finestrino della Bmw di Marc Batchelor, uccidendolo sul colpo.

Sul tragico episodio sta indagando la polizia sudafricana. Il portavoce della polizia locale, Lungelo Diamini, ha spiegato che “il movente dell’assassinio è al momento ancora sconosciuto. Nulla è stato rubato e non sono ancora stati identificati i sospettati”.

Ucciso con sette colpi di pistola Marc Batchelor, ex attaccante della nazionale sudafricana. Nel 1995 vinse la Champions League africana con gli Orlando Pirates

La notizia dell’assassinio dell’ex attaccante dei ‘Bafana Bafana’ ha lasciato tutti di stucco in Sudafrica. Marc Batchelor è stato un ottimo calciatore in passato e nel 1995 conquisto una storica Champions League africana con gli Orlando Pirates.

Marc Batchelor era stato già al centro della cronache sudafricane qualche anno fa, quando Oscar Pistorius aveva minacciato di rompergli le gambe dopo alcune dichiarazioni contro di lui. Pistorius fu condannato a 13 anni e 5 mesi di carcere per l’omicidio della fidanzata Reeva Steenkamp.