Home Anticipazioni

Rassegna Stampa | Titoli principali quotidiani del 16 luglio 2019

CONDIVIDI

Le principali notizie riportate sulle prime pagine dei cinque quotidiani più venduti in Italia.

Corriere della Sera

-“Conte, doppia sfida a Salvini

Lite sull’incontro al Viminale con le parti sociali, il leader leghista: vado avanti. C’è Siri, è polemica

Il premier attacca su manovra e caso Russia. Savoini ai pm: non parlo

Dopo la polemica che ha coinvolto Conte e Di Maio sul Russiagate e su Salvini, con la richiesta fatta al Ministro dell’interno affinché si mostri trasparente e vada a relazionare su questi fatti in Parlamento, continuano gli attriti tra il Premier e il suo vice. Conte non ha gradito di essere stato scavalcato da Salvini sulla convocazione delle parti sociali e sulla presenza di Siri, attualmente indagato. Sul fronte dei presunti accordi Russia-Lega, con finanziamenti arrivati da ambienti vicini al Cremlino, Gianluca Savoini è stato ascoltato ieri dai Pm. L’uomo-ombra di Salvini ha scelto di non parlare.

-“Sniffa e guida, poi uccide una mamma

Ragusa, all’uomo era stata sospesa la patente. La vittima aveva 24 anni e un figlio di 4

Un altro tragico incidente stradale nel ragusano, in Sicilia. Un uomo che si è messo alla guida, pur in regime di sospensione della patente, ha travolto una ragazza di 24 anni che si stava recando a buttare la spazzatura. La ragazza lascia un figlioletto di 4 anni.

 

Il Sole 24 Ore

-“Manovra, Conte e Salvini ai ferri corti

Il vicepremier vede le parti sociali: manovra in agosto

Conte: sgarbo istituzionale

Il premier sul caso Russia:

«Salvini in aula? Perch no?»

Savoini non risponde ai Pm

In primo piano, anche sulla prima pagina de Il Sole 24 Ore, lo scontro aperto ormai vigente nei rapporti tra Giuseppe Conte e Matteo Salvini.

-“Fs sceglie Atlantia per la cordata di Alitalia

Si sono allungati i tempi per la risoluzione del caso Alitalia. Fs ha scelto Atlantia. Lunedì ci sarà la cordata, ma per avere un’offerta bisognerà attendere fine settembre.

 

La Gazzetta dello Sport

-“Al servizio di sua maestà

Nuova Juve missione CR7

Dopo Rabiot tocca a Ramsey: Garantisco gol, assist e bel calcio

Uomini di qualità per esaltare i colpi di Ronaldo

Arriva De Ligt

Oggi a Torino

United shock: 89 milioni per Maguire!

Una Juventus sempre più nel segno di Cristiano Ronaldo. I colpi di mercato della Vecchia Signora tutti portati a segno al fine di esaltare le giocate geniali del cinque volte pallone d’oro. Oggi arriva De Ligt, ma intanto anche il Manchester United fa parlare con la sua offerta da 89 milioni per Maguire.

 

 

La Repubblica

Fuggi fuggi da Moscopoli

Relazioni pericolose

Savoini tace con i pm, il capo leghista evita il Parlamento e litiga col premier: la mia pazienza è finita

Zingaretti: da Salvini bugie, non gli daremo tregua finché non verrà in aula

Sempre in primo piano lo scandalo che rischia di travolgere Matteo Salvini e la Lega, e i rapporti sempre più duri con il premier Conte.

-“Il bambino che difende i libri

Roma, la foto simbolo dello sgombero di Primavalle

Ieri l’assembramento della Polizia a Primavalle per lo sgombero dell’ex scuola Don Bosco occupata dal 2003. Gli occupanti hanno reagito protestando e scontrandosi con le Forze dell’Ordine. La foto simbolo dello sgombero, portato a termine nel primo pomeriggio, ritrae questo bambino che mette in salvo dei libri mentre sta lasciando l’immobile.

 

La Stampa

-“Manovra e fondi russi

Salvini ignora Conte

Convoca le parti sociali e non va in Parlamento. Il premier: è scorretto

Savoini si rifiuta di rispondere al pm sui legami tra il Carroccio e Mosca

Alitalia. Il CDA di Ferrovie: vogliamo Atlantia. Di Maio:  noi le cose le facciamo

Non molla le prime pagine dei giornali la vicenda del Russiagate e di Matteo Salvini che ha scavalcato nelle sue competenze il premier Giuseppe Conte.

-“Missile aria-aria nell’aesenale dell’ultra destra

Spazio riservato al sequestro shock di un missile aria-aria ritrovato ieri nell’abitazione di un esponente dell’estrema destra. La perquisizione di inserisce in una rete di  indagini portate avanti, sui gruppi di estrema destra a Torino e dintorni, dalla Digos di Torino con la collaborazione di altri corpi di Polizia.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram