Home Anticipazioni

Rassegna Stampa | Titoli principali quotidiani del 17 luglio 2019

CONDIVIDI

Rassegna Stampa | Titoli principali quotidiani del 17 luglio 2019

Le principali notizie riportate sulle prime pagine dei cinque quotidiani più venduti in Italia.

 

Corriere della Sera

Su Lega e Russia Palazzo Chigi teme nuove rivelazioni

Conte pensa a una lettera per il vicepremier

Un consulente: sono io il terzo del Metropol

 

 

«Libero? Sì, di essere ucciso la sera»

Paolo Borsellino. Gli audio choc del magistrato

A 27 anni dalla morte di Paolo Borsellino e degli uomini della sua scorta in Via D’Amelio, a Palermo, emergono altri inquietanti dettagli sulle tappe che hanno portato il magistrato a essere ucciso per mano della mafia. Tra questi l’intercettazione shock nella quale Borsellino parla della riduzione della sua scorta: “La macchina blindata  disponibile solo la mattina. La sera uso la mia automobile. Non capisco che senso abbia farmi perdere la libertà la mattina per essere poi libero di essere ucciso la sera”.

 

Il Sole 24 Ore

-“Commissione Ue, Von der Leyen eletta

Decisivi i voti M5S

Con 384 voti favorevoli (appena 9 in più rispetto al necessario) e 327 contrari, Ursula Von Der Leyen è stata eletta Presidente della Commissione europea. È la prima donna, nella storia, a ricoprire questo ruolo. “Ringrazio tutti i membri del parlamento europeo che hanno deciso di votare per me, ma il mio messaggio è lavoriamo insieme in modo costruttivo”, sono state alcune delle sue prime parole dopo l’elezione.

-“La crisi silenziosa della siderurgia italiana

In dieci anni perse 6,6 milioni di tonnellate di acciaio

Un focus su un settore lavorativo e produttivo che sta attraversando una crisi importante.

La Gazzetta dello Sport

-“L’intrigo dei 9

Partita a scacchi. Te bomber con la valigia in mano

Icardi-Dzeko-Higuain. Uno legato all’altro

Paratici ha il pallino con i giallorossi alleati

Ma Marotta cerca il contropiede vincente…

Ancora occhi puntati sul calciomercato e su tre calciatori che per quanto siano prolifici in campo, sono costretti per motivi diversi a lasciare le loro squadre. Parliamo di Higuain (Juve), Icardi (Inter) e Dzeko (Roma).

-“De Ligt è atterrato sul pianeta Juve

L’olandese a Torino: Felice di essere qui. Oggi le visite mediche e la firma

Si va completando lo scacchiere della Juventus per la prossima stagione. Oggi i fan sono in delirio per l’arrivo di De Ligt, l’ultimo acquisto che proprio oggi firmerà il contratto con la Vecchia Signora.

La Repubblica

-“Moscopoli incendia il Parlamento

Il Pd in rivolta: Salvini venga a spiegare. D’Uva (M5S): “Non pu sottrarsi”

Il vicepremier si rifiuta. Fico scrive al Governo. Savoini, indagine sui conti

Matropol: il terzo uomo è un avvocato ex Margherita

Mentre il caso Lega-Russia non smette di infiammare gli animi politici italiani, si scopre chi  è la terza persona coinvolta nel caso: si tratta di un avvocato che militava nella Margherita.

-“Ursula d’Europa regina per un soffio

Ampio spazio dedicato all’elezione, avvenuta sul filo del rasoio, di Ursula Von der Leyen che da ieri è il nuovo Presidente della Commissione europea.

La Stampa

-“Ue, l’ira di Conte: traditi dalla Lega

Von der Leyen Presidente della Commissione Europea. Il Carrroccio vota contro, decisivo il sì del M5S

Il premier: la scelta dei leghisti contraria agli interessi nazionali, ne pagheranno le conseguenze

Salvini stanco dei grillini: ormai fanno intese col Pd, di questo passo l’esecutivo pu anche cadere

Durissima la reazione del premier Conte dopo il voltafaccia che la Lega ha fatto in Europa, non votando per l’elezione della Von der Leyen. Si apre un altro motivo di scontro, dopo il Russiagate all’italiana, tra il Primo Ministro italiano e il suo vice. L’intesa tra Lega e M5S potrebbe essere alla fine, e Salvini parla chiaramente di possibile caduta del Governo.

-“Borsellino: scortato di giorno così mi ammazzano la sera

A due giorni dal 27esimo anniversario della strage di Via D’Amelio, tutta l’amarezza di Paolo Borsellino nelle parole di un’intercettazione che è stata resa pubblica. Il magistrato parlava della riduzione della sua scorta, e di come così sarebbe stato lasciato libero di essere ammazzato la sera.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram