Home Cultura

Morto Luciano De Crescenzo, il mondo della cultura perde un maestro

CONDIVIDI

Luciano De CrescenzoE’ morto poco fa lo scrittore e saggista Luciano De Crescenzo, si trovava da giorni ricoverato a Roma in condizioni di salute critiche.

Lo scrittore Luciano De Crescenzo non ce l’ha fatta: è morto poco fa nel letto d’ospedale in cui si trovava da qualche giorno a Roma. Nato a Napoli il 20 agosto del 1928, il filosofo si trovava nella capitale già da diversi anni. Qui si prendevano cura di lui la figlia e i nipoti: da anni De Crescenzo era affetto da Prosopoagnosia, un disturbo che non gli permetteva di riconoscere i volti e per il quale era solito portare un biglietto di scuse nel taschino. Nella sua immensa carriera ha scritto decine di saggi venduti in tutto il mondo e tradotti in 10 lingue, ma negli anni è stato anche regista, attore e conduttore televisivo.

Chi era Luciano De Crescenzo

Per raccontare chi è stato Luciano De Crescenzo ci vorrebbe probabilmente una giornata intera. Un uomo dalla cultura immensa che per la cultura ed il piacere di divulgarla ha deciso un giorno di cambiare radicalmente vita. Non molti sanno, infatti, che prima di diventare un saggista di fama mondiale, Luciano ha lavorato per anni come ingegnere della IBM e solo dopo aver ottenuto la promozione come dirigente ha capito quale strada doveva seguire.

Tra i suoi grandi meriti c’è quello di essere riuscito a rendere la Filosofia una lettura adatta a tutti. I suoi 25 libri di saggistica hanno venduto la bellezza di 20 milioni di copie in tutto il mondo, rendendolo non solo un saggista autorevole (lo era al di là del successo), ma anche un autore di fama mondiale. Poi c’è il cinema, passione tardiva ma altrettanto fruttuosa e degna di nota. Il suo capolavoro rimane probabilmente ‘Così parlò Bellavista‘, opera in cui viene racchiusa tutta l’essenza di Napoli e per la quale ha vinto 2 David di Donatello. Da ricordare, però, c’è sicuramente ‘Sabato, Domenica e Lunedì’, in cui ha recitato al fianco dell’immensa Sofia Loren.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram