Salvini, durissime accuse social contro Di Maio. La replica: “Sono stufo”. Di nuovo Salvini: “Oltre il governo elezioni”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:55

Matteo Salvini, accuse al Movimento 5 Stelle su Facebook

L’aria di crisi soffia sempre più forte.

Stavolta il Ministro dell’Interno Matteo Salvini lancia una dura accusa agli alleati di Governo del Movimento 5 Stelle attraverso un post su Facebook:

Di fatto, il vicepremier – con parole esplicite e con un collage che unisce tutti gli spauracchi del novello sovranista, dall’Europa alla Merkel, passando inevitabilmente per Macron – accusa il Movimento di tramare e organizzare un’allenza con il Partito Democratico.

Dal canto loro, i fan del Ministro chiedono di staccare la spina al Governo, chiededo la vicepremier di lanciarne uno in collaborazione con Fratelli d’Italia (“Vogliamo un governo lega fratelli d’Italia! L’unico governo degno di rappresentare gli italiani!” è uno dei commenti più votati dagli italiani).

Sarà solo l’ennesima scaramuccia o ci avviamo davvero verso i titoli di coda?

Dal canto proprio, Di Maio ha teso ad escludere alleanze col PD e circa la tenuta del Governo ha dichiarato quest’oggi ad ‘Uno Mattina’: “Io sono sicuro dell’esecutivo e ritengo ingiusto che ogni giorno si minacci una crisi di governo. Dal mio punto di vista ci sono delle riforme che si devono fare”.

Cambierà qualcosa dopo questo post?

Luigi Di Maio risponde: “Sono stufo”. Salvini minaccia: “Oltre il governo elezioni”

AGGIORNAMENTO 16: La bagarre è andata continuando:

prima una diretta su Facebook di Di Maio, che ha dichiarato: “Capisco che si attacchi il M5s per fare notizia e coprire le inchieste sui finanziamenti alla Lega, ma questa è una falsità. È un attacco grave che io non posso permettere”. Il leader pnetastellato ha quindi concludo: “Sono stufo, se la Lega vuole far cadere il governo lo dica chiaramente e se ne prenda la responsabilità”.

Quinfi l’ulteriore replica, con Salvini che è arrivato a parlare esplicitamente di elezioni: “Le teorie di Di Maio arrivano lontane, lascio a lui i suoi sfoghi, abbiamo preso atto della svolta storica dei 5s che hanno votato assieme a Merkel, Macron, Berlusconi e Renzi. Noi andiamo avanti sui fatti”. Afferma che il M5s” non ha più la sua fiducia, anche personale”, sono le parole riportate da Repubblica. “Oltre questo governo ci sono solo le elezioni, la finestra elettorale è sempre aperta”: ha così concluso il vicepremier.

Sempre secondo quanto riportato da Repubblica, Di Maio avrebbe riunito il suo inner circle e ciò che ne sarebbe emerso sarebbe più o meno il seguente discorso: “Siamo stati colpiti alle spalle, le offese e le falsità dette nelle ultime 48 ore contro il M5S non hanno precedenti. Anche contro di me. Un mare di fake news solo per screditarci, quel che è accaduto è gravissimo”.