Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Il Foglio e il Movimento 5 Stelle “partito di Bibbiano”. La Risposta: “Bufala”

CONDIVIDI

la risposta "Bufala"Il Foglio ricorda che, utilizzando la stessa logica dei grillini, anche il Movimento 5 Stelle farebbe parte del così detto “Partito di Bibbiano”. L’M5S risponde stizzito che l’articolo in questione è una “Bufala”.

Da quando sono emersi gli inquietanti dettagli dell’inchiesta ‘Angeli e Demoni’, i rappresentanti del Movimento 5 Stelle non si dimenticano mai di strumentalizzare i primi risultati dell’indagine contro il PD. Nei giorni successivi alla conferenza stampa dei Pm in cui il nome di Andrea Carletti (sindaco di Bibbiano) è risultato tra gli indagati. I grillini hanno accusato apertamente il politico di aver avuto un ruolo sugli affidamenti dei bambini e che avesse dunque commesso reati contro minori. Tale versione dei fatti è stata smentita dallo stesso pm che in una dichiarazione pubblica ha chiarito come Carletti sia indagato: “Solo per abuso d’ufficio e non per reati contro minori”.

Non contenti, tutti gli esponenti del M5S hanno continuato ad associare il PD agli affidi illeciti, arrivando persino a cambiare il nome del Partito Democratico in “Partito di Bibbiano”. Le continue provocazioni a riguardo hanno spinto il PD a sporgere denuncia contro Luigi Di Maio e ribadire che non hanno nulla a che fare con gli affidi illeciti. A schierarsi contro il Movimento 5 Stelle per l’utilizzo distorto dei fatti a fine di gettare discredito sugli avversari politici è stato anche ‘Il Foglio’ in un articolo in cui ricorda che secondo la logica da loro utilizzata anche alcuni esponenti del MoVimento dovrebbero far parte del “Partito di Bibbiano”.

Movimento 5 Stelle “Partito di Bibbiano”, la reazione dei pentastellati: “Bufala”

Quella dell’autore dell’articolo vuole essere una semplice provocazione per evidenziare come le polemiche e le comunicazioni del M5S a proposito dello scandalo di Bibbiano siano strumentali. Nel pezzo infatti ricorda a Di Maio che il suo partito ha finanziato l’associazione Hansel e Gretel nel mese di maggio, prima che venisse fuori lo scandalo. Questo ovviamente non rende colpevoli gli esponenti del cinque stelle ma allo stesso modo dovrebbe far capire come anche stigmatizzato perché alla guida del paese c’era un suo esponente.

L’intento non è stato evidentemente colto o semplicemente faceva comodo vedere la provocazione come una vera e propria accusa di colpevolezza. Nel rispondere all’articolo, infatti, il Movimento 5 Stelle pubblica un post con una foro del pezzo marchiata dalla scritta “Bufala”. Come didascalia, inoltre si legge: “Ad essere precisi, il Foglio forse è ‘il’ giornale piddino, il vero organo ufficiale del Pd, tanto che oggi si spinge proprio oltre avventurandosi in una ‘difesa d’ufficio’ a favore del Pd che fa solamente ribrezzo”.

Leggi anche: Caso Bibbiano, come stanno le cose secondo quanto emerso ad oggi

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram