Uomo trovato morto in piscina, è mistero: si pensa a una bravata finita male

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:45

Un giovane uomo, questa notte, è stato trovato morto in una piscina pubblica di Milano. Sul suo corpo non sembra siano stati trovati segni riconducibili a una morte violenta

Il corpo privo di vita di un giovane uomo, stanotte, è stato rinvenuto in una piscina pubblica di Milano. A ricevere l’allarme il 112, che poco dopo le ore 03:00 ha raccolto una telefonata che avvertiva della presenza del corpo nell’edificio. Il ragazzo, un giovane con meno di 30 anni di età, era nella vasca colma d’acqua della piscina. La Polizia sta indagando e, al momento, tutte le piste rimangono aperte.

Uomo trovato morto in piscina, si tratta di un 28enne italiano

Questa notte, alle ore 03:20, la telefonata al numero d’emergenza che avvertiva della presenza di un cadavere all’interno di una piscina pubblica di Milano. La  piscina in questione è quella di Milanosport, in Via Sant’Abbondio (periferia sud del capoluogo meneghino). Il corpo dell’uomo, ormai senza vita, è stato rinvenuto in acqua. Il defunto è un 28enne italiano e la dinamica del suo decesso non è ancora stata chiarita.

Uomo trovato morto in piscina, forse la morte causata da malore dopo una bravata

Come riportato da La Repubblica, la Polizia– che sta conducendo le indagini sulla morte del ragazzo- attualmente non esclude alcuna possibilità. Si pensa anche che la morte sia sopraggiunta dopo una possibile bravata finita male, cioè che degli amici si siano introdotti nella piscina per fare un bagno notturno poi terminato in tragedia. L’ipotesi è stata rafforzata dal fatto che non pare sul corpo siano stati riscontrati segni di violenza: da qui l’idea che l’uomo abbia potuto accusare un malore mentre faceva il bagno.

Maria Mento