Cristiano Ronaldo, “le accuse di abuso sessuale non possono essere dimostrate”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:18

Cristiano Ronaldo non sarà processato per violenza sessuale.

Le accuse mosse da Kahryn Mayorga, che sostiene da anni di aver subito un abuso sessuale da parte del giocatore adesso in forza alla Juventus, non possono essere dimostrarle.

Lo ha dichiarato il procuratore del pubblico ministero di Las Vegas, secondo quanto riportato da Tmz e rilanciato da diverse testate nazionali: “Sulla base della revisione delle informazioni presentate, le accuse di abuso sessuale contro Cristiano Ronaldo non possono essere dimostrate oltre ogni ragionevole dubbio”.

Secondo le accuse della Mayorga i fatti sarebbero avvenuti nel giugno del 2009 presso un albergo di Las Vegas.

Lì – come scrivevamo nell’ottobre scorso – “secondo quanto sostenuto dalla ragazza ii due si sarebbero appartati in camera e mentre si trovavano a letto, lei avrebbe chiaramente detto ‘No’ ad un rapporto sessuale completo, ma Ronaldo avrebbe forzato lo stesso il rapporto”.

Ma tutto ciò non sarebbe dimostrabile: viene messa così parola fine alla vicenda extracalcistica che vedeva coinvolto CR7 ormai da svariati anni.