Francesca De Andrè scrive una lettera pubblica a Gennaro Lillio: “Sono convinta del nostro amore”

Attraverso le pagine del settimanale “Dipiù”, Francesca De Andrè scrive una bellissima lettera d’amore a Gennaro Lillio, il fidanzato conosciuto nella Casa del “Grande Fratello 16”.

In pochi, anzi quasi nessuno, avrebbero scommesso sulla durata della loro relazione, invece Francesca De Andrè e Gennaro Lillio, che si sono conosciuti nella Casa del “Grande Fratello 16”, sono ancora felicemente innamorati. La nipote di Fabrizio De Andrè, dimenticato l’ex fidanzato Giorgio, ha scritto, attraverso le pagine del settimanale “Dipiù”, una bellissima lettera d’amore alla sua dolce metà:

“Caro Gennaro, ci conosciamo da poco, nella Casa del Grande Fratello siamo stati insieme per quasi due mesi, ma ci stiamo conoscendo veramente solo adesso, dopo la fine del reality. Io però sono già convinta del nostro amore, anche perché sei riuscito a fare breccia nel mio cuore mentre ero in subbuglio. E, sai, è già difficile fare colpo su di me quando sto bene, ma è quasi impossibile quando sono distratta da un uragano emozionale e doloroso, proprio come mi è capitato durante il Grande Fratello: in quei giorni in me la diffidenza regnava sovrana”.

Gennaro è consapevole dei problemi di Francesca con il padre Cristiano e, nonostante ciò, ha deciso di starle accanto:

“i ricorderai che ti avevo, in parte, parlato dei miei problemi che ho avuto, e ancora ho, con mio padre, con il quale non parlo da anni: i nostri unici contatti sono attraverso gli avvocati. Quando dico prendere l’intero pacchetto intendo proprio questo. Essere fidanzati con me significa stare accanto a una ragazza che, al posto di ricevere un qualunque tipo di aiuto dal padre, o da un qualsiasi parente, ha conflitti legali con il padre ed è denigrata dall’intera famiglia”.

Francesca De Andrè a Gennaro Lillio: “Sono tua”

E ancora:

“Mi piace la personalità effervescente con la quale mi stupisci giorno dopo giorno: conoscendoti in modo superficiale sembri un uomo calmo e posato, conoscendoti meglio sei un vulcano in eruzione. Chi guarda dall’esterno può, giustamente, pensare che sia io quella da mantenere calma… Invece no, sei tu. Ottimo pane per i miei denti. Gennaro, sei mio. Gennaro, sono tua. Non ti deluderò, non deludermi nemmeno tu”.

Maria Rita Gagliardi