Home Esteri: Ultime notizie dal Mondo

Loch Ness, dopo l’evento Facebook sull’Area 51 ecco quello per andare a caccia del mostro

CONDIVIDI

Dopo “Storm Area 51”, l’evento organizzato su Facebook per invadere l’Area 51 e scoprire i misteri degli alieni, è stato lanciato un evento che ha per protagonista il mostro di Loch Ness

Convinti di non poter essere fermati dall’esercito qualora si presentino in gran numero, gli adepti dell’evento “Storm Area 51 (qui il link per un nostro articolo di approfondimento sulla vicenda), cioè coloro che intendono invadere la base militare segreta il prossimo 20 settembre per scoprire i segreti degli alieni, sono diventati 1,9 milioni nel giro di solo un mese. E, a quanto pare, chi ha dichiarato di voler partecipare all’evento non intende fermarsi, ma forse più per provare l’effetto generato dall’adunata collettiva che non per trovare effettive tracce degli extraterrestri. Adesso, Facebook sta iniziando a vedere la nascita di altri particolari iniziative, legate alle vette più famigerate dei misteri senza soluzione che da sempre- o comunque da molto tempo- incuriosiscono l’uomo. In particolar modo, martedì scorso ha fatto la sua comparsa il gruppo “Storm Loch Ness, Nessie can’t hide from us all”.

Su Facebook l’evento per andare a caccia del mostro di Loch Ness, sono già quasi 50mila gli interessati

L’evento intitolato “Storm Loch Ness, Nessie can’t hide from us all” ha fatto la comparsa su Facebook martedì scorso. Nato sulla scota dell’evento che ha messo in allarme gli Stati Uniti (quello “Storm Area 51” che si ripromette di attaccare la base militare sita nel deserto del Nevada), l’evento si propone di andare a caccia del leggendario mostro di Loch Ness e di scovarlo. Sembrano aver preso molto sul serio la cosa le quasi 50mila persona che in queste ore hanno già aderito al particolare appuntamento (25mila partecipanti e 48mila interessati), anche se ovviamente non tutti sono realmente intenzionati a immergersi nelle acque del noto lago per cercare Nessie. L’appuntamento, ad ogni modo, è fissato per il prossimo 21 settembre. Dal Nevada alla Scozia nel giro di solo un giorno, dunque, e una cosa è certa: chiunque volesse davvero partecipare a entrambi gli eventi, data la strettezza di tempi, dovrà per forza di cose sceglierne uno solo.

Su Facebook l’evento per andare a caccia del mostro di Loch Ness, Gemma McDonald avverte

Gemma McDonald, portavoce della Royal National Lifeboat Institution, ha lanciato un avvertimento a quanti possano aver l’intenzione di recarsi davvero in Scozia per mettersi sulle tracce del mostro: “Non c’è bisogno di assaltare una località aperta 24 ore al giorno, 365 giorni l’anno“, ha detto la McDonald. Anche altri esperti dell’ecosistema hanno lanciato l’allarme, avvertendo che potrebbe essere pericoloso dragare le acque così fredde di quel lago. Così come potrebbe essere pericoloso entrare nell’Area 51, specialmente dopo il monito dell’Aeronautica statunitense.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram