Vicebrigadiere ucciso a coltellate a Roma: fermati due cittadini americani – VIDEO

Tragedia la scorsa notte a Roma, il vicebrigadiere dei carabinieri Mario Rega Cerciello è stato ucciso, due cittadini americani sono stati fermati e portati in caserma

Un vero e propria dramma si è svolto la notte scorsa a Roma, il vicebrigadiere dei carabinieri, Mario Rega Cerciello, è stato ucciso da un rapinatore a Roma, in zona Prati.

Dopo essere stata derubata una donna si era accordata con i suoi rapinatori, loro le avrebbero ridato la borsa in cambio di 100 euro.

All’appuntamento la donna si è presentata insieme ai carabinieri, quando gli agenti hanno provato a bloccare i rapinatori è scoppiato uno scontro.

Uno dei due malviventi per sfuggire alle forze dell’ordine ha colpito più volte con un coltello uno dei carabinieri. Mario Rega Cerciello è stato trasportato d’urgenza in ospedale, ma è morto poco dopo.

Nel corso delle indagini due cittadini americani sono stati fermati, si pensa che possano essere coinvolti nella rapina ma non nell’omicidio. I due saranno sottoposti ad un interrogatorio per capire il loro esatto ruolo nella vicenda e scopri altri dettagli.

Sara Fonte

LEGGI ANCHE: Accoltellano e uccidono Carabiniere per 100 euro: fermate e portate in caserma due persone. Sono due americani