Un’intervista di Jerry Calà fa twittare una dirigente PD: “Cretino senza talento”. Poi arrivano le scuse

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:55

In una intervista al Giornale, cercando di capire il perché fosse escluso dai cast dei film tricolore, Jerry Calà ha dichiarato: “Forse perché non odoro di sinistra e non invoglio i registi. Per carità, non è una lamentela, soltanto una amara considerazione”.

Una risposta neppure così controversa, che ha portato comunque la dirigente del PD Anna Rita Leonardi a scagliarsi su Twitter contro l’attore nato a Catania: “Quella sottospecie di comico fallito di Jerry Calà ci dice che il cinema non lo vuole perché ‘non odora di sinistra’. Tranquillizzatelo. Il cinema non lo vuole, semplicemente, perché è un cretino senza talento“.

Parole davvero dure, rappresentante di un “modus postandi” che leggiamo ormai troppo spesso.

La Leonardi – che ha rimosso il post originario – ha quindi poi chiesto scusa per le proprie parole

convincendosene man mano sempre di più