Bagno di sangue sulle strade italiane, sei vittime in poche ore. Una è una bambina di pochi mesi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:49

Sei persone hanno perso la vita in quattro diversi incidenti stradali avvenuti in due giorni sulle strade italiane. Ci sono anche feriti. Nel foggiano sono morti un papà e la sua bimba di 7 mesi

Da Udine a Catania, tutta Italia ha assistito impotente ai numerosi incidenti stradali mortali che negli ultimi due giorni hanno insanguinato le strade del Paese. Quattro incidenti stradali verificatisi a Udine, Terni, Foggia e Catania hanno decretato, in circa 48 ore, la morte di 6 persone e il ferimento di altre. L’ultimo schianto, in ordine di tempo, quest’oggi a Mattinata (Foggia): a perdere la vita anche una bimba di 7 mesi, morta insieme al suo papà.

Bagno di sangue sulle strade italiane, a Foggia si piange una bimba di 7 mesi

Uno schianto in galleria ha portato via la vita a un uomo, che era papà da poco, e alla sua bimba di 7 mesi. Il dramma si è consumato oggi nel centro pugliese di Mattinata (Foggia), nella Galleria San Benedetto (al km 4,1) appartenente alla Strada Statale 668. Tre automobili sono rimaste coinvolte in un maxi tamponamento nel quale sono morti, appunto,  il papà- che era alla guida del veicolo- e la piccola. La bimba è morta sul colpo. Il 118, i Vigili del Fuoco, la Polizia Stradale e l’elisoccorso si sono immediatamente recati sul posto e la strada è stata chiusa al traffico. Come riporta il Sussidiario.net, si sta cercando di capire come si siano svolti esattamente i fatti.

Bagno di sangue sulle strade italiane, morta un’anziana signora a Trieste in uno scontro frontale

Nella serata del 26 luglio scorso, un terribile incidente stradale avvenuto tra Lignano Sabbiadoro e Latisana (Udine) ha spezzato la vita di una signora di 84 anni proprio residente a Latisana. Il sinistro mortale si è verificato sulla Strada Regionale 354. A essere convolte sono state due automobili: su una viaggiava la vittima, mentre sull’altra una famiglia composta da 4 persone. L’incidente tra le due auto è stato frontale, ma- come riporta l’Agenzia Ansa– è  ancora da chiarire la dinamica dei fatti. Grazie all’intervento dell’elisoccorso, l’anziana donna (ferita gravemente) è stata trasportata presso l’Ospedale di Udine, dove è deceduta. La famiglia coinvolta, una coppia e i loro due figli, è stata condotta all’ospedale di Latisana per degli accertamenti. Le quattro persone sono rimaste ferite in modo non grave.

Bagno di sangue sulle strade italiane, a Terni sono morti due ragazzi: altri due sono rimasti feriti

Nelle prime ore della mattinata di ieri, sabato 27 luglio 2019, un’automobile che viaggiava con a bordo quattro ragazzi è rimasta coinvolta in un terribile incidente stradale a Montecastrilli (Terni). La vettura si è schiantata contro un camion. Le lamiere dell’auto hanno intrappolato i quattro giovani, che sono stati tirati fuori dai resti del mezzo solo grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco. Tutti e quattro ancora vivi al momento del salvataggio, il 118 li ha trasportati presso l’Ospedale di Terni. Qui uno di loro è morto, mentre un altro dei giovani è deceduto in ambulanza, prima di arrivare. Gli altri due sono stati ricoverati nel Reparto di rianimazione. Il comunicato dell’ospedale come riportato da Perugia Today: “Poco dopo le ore 7 di sabato 27 luglio c’è stato un Incidente molto grave in una frazione del comune di Montecastrilli, tra un’auto con quattro ragazzi a bordo e un camion. Estratti dalle lamiere dai Vigili del fuoco, i giovani, tutti residenti a Terni, sono stati trasportati dal 118 al Pronto Soccorso di Terni con codice rosso. Un paziente di 31 anni è giunto al Pronto Soccorso già morto e non c’è stato nulla da fare neppure per il 19enne che è deceduto in sala operatoria. Gli altri due pazienti, di 20 e 25 anni, sono ricoverati in Rianimazione con grave politrauma. La prognosi è riservata“.

Bagno di sangue sulle strade italiane, a Catania morta una donna che viaggiava in moto

Drammatico incidente stradale, ieri sera sull’Autostrada Messina-Catania (A18). Come riportato da CataniaToday, si è verificato un sinistro mortale all’altezza dello svincolo di San Gregorio. Nello schianto, che pare sia avvenuto tra un’automobile e una motocicletta, ha avuto la peggio la donna che si trovava alla guida del mezzo a due ruote. L’uomo che si trovava alla guida della vettura è stato ricoverato all’Ospedale Cannizzaro di Catania. Le sue condizioni di salute sarebbero serie. La Polizia stradale di Giardini Naxos è giunta sul posto, così come i sanitari del 118. Ancora da chiarire l’esatta dinamica dell’incidente mortale.

Maria Mento

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!