Camerieri si accoltellano al banchetto di nozze, tra gli invitati al matrimonio il Ministro Elisabetta Trenta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:44

Brutta avventura per il Ministro Elisabetta Trenta a Rocca di Papa. Invitata a un matrimonio, il Ministro ha quasi visto finire in tragedia la serata: due camerieri si sono accoltellati

A Rocca di Papa (Roma), un matrimonio ha rischiato di terminare in tragedia a causa di un tentato omicidio che ha coinvolto due dei camerieri ingaggiati per servire gli invitati durante il banchetto di nozze. Tra gli invitati alle nozze anche Elisabetta Trenta, il Ministro della Difesa, e suo marito. Il Ministro è stato accompagnato dalla scorta: proprio gli uomini che si occupano della difesa di Elisabetta Trenta sono intervenuti allo scoppio della rissa tra i due camerieri e hanno evitato il peggio.

Matrimonio a Rocca di Papa sfocia in tentato omicidio, cameriere tenta di accoltellare un collega. Interviene la scorta del Ministro Trenta

Sabato scorso, al ristorante La Foresta di Rocca di Papa, si è tenuto un banchetto di nozze che purtroppo non si è concluso nel migliore dei modi. Alla cerimonia, e ai successivi festeggiamenti, erano presenti anche Elisabetta Trenta (Ministro della Difesa), il marito e gli uomini della scorta. A un certo punto, il banchetto è stato sconvolto da una violenta lite scoppiata tra due camerieri. Si tratta di un uomo di 46 anni e di un altro, più giovane: un collega georgiano di 32 anni. Il 46enne ha attaccato il collega con un coltello, ma ancora non sono chiari i motivi che possano aver scatenato una simile violenza: si pensa a delle discussioni inerenti il lavoro. La scorta del Ministro Trenta è intervenuto per sedare la rissa e accertarsi delle condizioni di salute del cameriere aggredito. L’uomo di 46 anni, un italiano originario di Frascati, è stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di tentato omicidio.

Matrimonio a Rocca di Papa sfocia in tentato omicidio, prognosi di 30 giorni per il cameriere ferito

Secondo la ricostruzione dei fatti riportata dal Corriere della Sera, le tensioni tra i due camerieri erano in atto dall’inizio della serata. I continui battibecchi tra i due sono quindi sfociati, al culmine della tensione, in una lite più pesante e  nell’accoltellamento: il 46enne ha afferrato un coltello da uno dei tavoli e ha ferito il collega più giovane. Il 32enne è stato ricoverato all’Ospedale San Camillo di Roma con una prognosi di 30 giorni.

Maria Mento