Automobile investe bici sulla Euganea Berica, morto un ciclista di 58 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:12

Claudio Bassetto, 58 anni, ieri sera si trovava in sella alla sua bicicletta quando è stato investito da un’automobile. Nulla da fare per lui

A Villaga (Vicenza), sulla Strada Provinciale Euganea Berica, un’automobile e una bicicletta sono rimaste coinvolte in un tragico sinistro stradale. L’incidente, avvenuto ieri sera, ha portato alla morte di un uomo di 58 anni di nome Claudio Bassetto. L’uomo stava percorrendo la strada in sella alla sua biciletta quando la vettura gli è arrivata addosso, uccidendolo. Sul luogo i Carabinieri della Stazione di Barbarano Mossano.

Incidente stradale mortale nel vicentino, il ciclista è caduto in un fossato: è morto

Nulla da fare per Claudio Bassaetto, l’uomo di 58 anni che ieri sera (intorno alle ore 22:20) è stato tamponato da una vettura nei pressi di Villaga, nel vicentino. L’uomo stava percorrendo con la sua biciletta, la Strada Provinciale Euganea Berica in direzione Sossano, quando una vettura lo ha centrato in pieno, facendolo precipitare nel fossato che si trova a margine della sede stradale. Alla guida della vettura un ragazzo di 19 anni residente a Barbarano Mossano. Sul luogo del sinistro sono giunti i sanitari del 118, che hanno cercato di rianimare in tutti i modi il 58nne. Come riporta Vicenza Today, erano troppo gravi le lesioni che il ciclista aveva riportato e poco dopo l’uomo è morto.

Incidente stradale mortale nel vicentino, l’automobilista sottoposto ai controlli per positività a alcol o droga

Sul luogo sono arrivati anche i Carabinieri della Stazione di Barbarano Mossano, al fine di effettuare tutti i rilievi scientifici del caso. Il 19enne, trasportato all’Ospedale Civile di Vicenza, è stato sottoposto a tutti i controlli necessari per capire se il giovane fosse sotto effetto di alcol e/o stupefacenti al momento dell’incidente: i risultati si dovrebbero conoscere nelle prossime ore.  Intanto, sia la vettura sia la bicicletta sono state posto sotto sequestro dall’Autorità Giudiziaria berica.

Maria Mento