Rivoluzione nel calcio: nelle serie minori inglesi verrà introdotta l’espulsione temporanea

In Inghilterra è stata ufficializzata una grande novità che interesserà il mondo calcistico dilettantistico: l’espulsione temporanea. Il calciatore ammonito dovrà uscire per dieci minuti dal terreno di gioco.

Dopo aver inventato il calcio, gli inglesi provano anche a modificarlo. La notizia rivoluzionaria viene proprio dall’Inghilterra, dove la Football Association ha reso ufficiale nelle serie minori l’introduzione dell’espulsione temporanea. Il calciatore scorretto o che userà un linguaggio non appropriato verso l’arbitro verrà ammonito e finirà per dieci minuti nel “sin-bin”, cioè un angolo della propria panchina riservato alle espulsioni temporanee. Durante i dieci minuti di espulsione temporanea, i giocatori si potranno riscaldare o mantenere caldi, ma dovranno aspettare il segnale dell’arbitro per tornare in campo.

Questo cambiamento interesserà per il momento solo le serie minori e precisamente i campionati dalla quinta alla settima categoria del National League System, corrispondenti al nono, decimo e undicesimo livello del calcio inglese. Toccato da questa nuova regola sarà anche il movimento calcistico femminile fino alla quinta divisione.

Espulsione temporanea, gli inglesi provano a innovare il calcio

Due espulsioni temporanee comporteranno l’espulsione definitiva del giocatore, che potrà comunque essere sostituito dalla propria squadra nel caso ci siano ancora sostituzioni disponibili.

Stando ai dati rilevati dalla Football Association durante il periodo di prova, la nuova regola dell’espulsione temporanea dovrebbe ridurre notevolmente i comportamenti sbagliati fino al 38%, impedendo ai giocatori di parlare con gli arbitri. La grande maggioranza di arbitri, giocatori e dirigenti che hanno partecipato ai test di prova hanno dato parere favorevole. Tutto è pronto per vedere concretamente gli effettivi risultati della nuova proposta.

L’amministratore delegato della Football Association inglese, Mark Bullingham, ha commentato con queste parole la rivoluzione dell’espulsione temporanea: “La fase di sperimentazione ha mostrato un impatto enorme e positivo sul comportamento dei calciatori. La nostra intenzione è che ciò arrivi a tutte le categorie, per rendere il calcio più divertente e corretto”.