In scooter contro un cassonetto dell’immondizia, ragazzo perde la vita. Ferita la fidanzata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:18

Terribile incidente stradale autonomo a Napoli, dove uno scooter con a bordo una coppia di fidanzati ha impattato violentemente contro un cassonetto. Per lui nulla da fare

Intorno alle ore 02:30 della notte appena trascorsa uno scooter con a bordo due ragazzi– un uomo e una donna di 24 anni- è stato protagonista di un incidente stradale mortale. Il dramma si è consumato a Napoli, in Corso Amedeo  di Savoia, nelle vicinanze della ASL NA1. Il mezzo a due ruote è andato a sbattere violentemente contro un cassonetto. I due ragazzi, fidanzati nella vita, hanno subito gravissime conseguenze: lei è rimasta seriamente ferita, ma lui è morto sul colpo.

In scooter contro un cassonetto dell’immondizia, la ragazza non è in pericolo di vita

Un ragazzo è morto e una ragazza è rimasta ferita questa notte, a Napoli, in un grave incidente stradale che pare sia stato autonomo. Lo scooter sul quale i due, che erano fidanzati, viaggiavano è uscito di strada e ha violentemente sbattuto contro un cassonetto dell’immondizia. Per Simone Sebillo, questo il nome del ragazzo, non c’è stato niente da fare: è morto sul colpo. La ragazza, sua coetanea, è stata trasportata d’urgenza all’Ospedale Cardarelli. Le sue condizioni sono gravi ma non è in pericolo di vita. come riporta Napoli Today, la giovane  in prognosi riservata. Avrebbe riportato dei politraumi.

In scooter contro un cassonetto dell’immondizia, da ricostruire la dinamica

Sul luogo dell’incidente è giunta l’unità infortunistica della Polizia Municipale. A questa unità il compito di effettuare i rilievi che permetteranno la  ricostruzione della dinamica dell’incidente, che al momento pare non chiarissima.

Maria Mento