Positiva alla cocaina a soli 10 anni. La piccola si “riforniva” dagli amici del paese

bambina cocaina Positiva alla cocaina a soli 10 anni. 

E’ quanto riferito al quotidiano “La Repubblica” dal primario di psichiatria dell’Asst di Vimercate, Antonio Amatulli, che ha supervisionato il caso di una bambina di soli 10 anni che mostrava agitazione e nervosismo innaturali per una della sua età.

Il fatto è accaduto in provincia di Monza. Per due volte la piccola è stata accompagnata all’ospedale dai suoi genitori. I sintomi erano proprio quelli collegati all’uso di stupefacenti, ovvero irrequietezza e agitazione.

Il secondo episodio, avvenuto un paio di settimane fa, ha allertato i medici, che hanno deciso di consultare anche gli psichiatri. Sono bastate delle semplici analisi per accertare che la bambina aveva fatto uso di cocaina.

La piccola seguirà un percorso terapeutico

La bambina è stata quindi ricoverata in una struttura neuropsichiatrica di Besana in Brianza.

“Noi medici l’abbiamo guardata a vista giorno e notte, facendo la staffetta perché scappava. Stiamo parlando di una adolescente precoce, una condizione simile a molti altri”, ha detto Amatulli al quotidiano “La Repubblica”.

La piccola si trova ora in una struttura protetta, dove comincerà un percorso terapeutico. “Probabilmente ha recuperato lo stupefacente da qualche ragazzino del paese – ha poi aggiunto il primario di psichiatria, Antonio Amatulli – Ormai è sempre più facile trovare queste sostanze”.