Nove persone uccise e 16 ferite, è dramma: c’è stata un’altra sparatoria dopo quella di El Paso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:40

Una seconda sparatoria, a poche ore dai drammatici fatti di El paso, si è consumata a Dayton, in Ohio. Il bilancio è terribile: almeno 9 morti e 16 feriti

Gli Stati Uniti stanno vivendo, in queste ore, un dramma senza fine. Dopo poche ore dalla tragica sparatoria che ha ucciso 20 persone a El Paso (qui il link per un nostro articolo di approfondimento sulla vicenda), una seconda sparatoria ha avuto luogo nel centro cittadino di Dayton, nell’Ohio. Secondo quanto detto dalla Polizia in un primo comunicato ci sarebbero 9 morti e 16 feriti.

Sparatoria a Dayton (Ohio), il terribile bilancio

Nove persone sono rimaste uccise nel corso di una sparatoria che si è verificata nella East 5th Street (distretto dell’Oregon) della città statunitense di Dayton, che si trova in Ohio. Altre 16 persone sarebbero rimaste ferite da colpi di arma da fuoco. I feriti – alcuni dei quali in condizioni critiche- sono stati soccorsi e portati negli Ospedali Kettering e Grandview: lo ha riferito l’emittente locale WHio News.

Sparatoria a Dayton (Ohio), la ricostruzione dei fatti

Secondo una prima ricostruzione dei fatti messa insieme grazie a diverse testimonianze, intorno alle ore 01:00 della notte (ora locale) un uomo  a cui sarebbe stato impedito di entrare nel locale chiamatoNed Peppersavrebbe aperto il fuoco. I colpi di arma da fuoco hanno fatto sì che venisse allertata la Polizia. Quest’uomo è stato poi ucciso. Si parla anche di un secondo assalitore, forse in fuga su un auto (avrebbe anche investito un pedone) e in possesso di un fucile, ma per quanto concerne quest’ultimo assunto la Polizia non ha dato conferme ufficiali. La Polizia locale sta compiendo le indagini del caso con il supporto dell’FBI.

Seguiranno ulteriori aggiornamenti sulla vicenda.

Maria Mento