Rassegna Stampa | Titoli principali quotidiani del 4 agosto 2019

Le principali notizie riportate sulle prime pagine dei cinque quotidiani più venduti in Italia.

 

Corriere della Sera

-“Texas, strage al supermarket

Sparatoria. Almeno 19 vittime, fermato un giovane

Patrick Crusius, 27enne originario di Dallas, ha ucciso 20 persone e ne ha ferite altre 26 nel corso di una sparatoria avvenuta in un centro commerciale alla periferia di El Paso, al confine con il Messico. Il numero di vittime e feriti è stato dato dal governatore del Texas. Si indaga sui motivi della sparatoria: si potrebbe essere trattato di un “crimine di odio”. Nel 2017 Crusius aveva dichiarato, in una sorta di manifesto finito su internet, di odiare gli Ispanici. La condanna di Donald Trump: “Un atto vigliacco.

-“Spray e rapine: presa la banda della discoteca

Sette arresti, a Corinaldo provocarono 6 morti

Avrebbero commesso furti in più 60 locali del Centro del Nord Italia, utilizzando lo spray urticante come loro tratto distintivo. Sono loro i responsabili di quanto accaduto, la notte tra il 7 e l’8 dicembre 2018, all’Azzurra Clubbing di Corinaldo: la morte di cinque adolescenti e di una mamma, travolti dalla folla impazzita spaventata, appunto, dallo spray urticante che era stato rilasciato. Per questi fatti, sono finiti in manette sette ragazzi, tutti originari del modenese e con un’età compresa tra i 19 e i 22 anni. Uno di loro è accusato di ricettazione. Gli altri sei dovranno rispondere di omicidio preterintenzionale.

 

Il Sole 24 Ore

-“FCA-Renault: le perdite della Nissan accelerano le trattative

Il risiko dell’anno. il gruppo francese punta a ridurre la quota nella casa giapponese per rilanciare con Fiat

Dopo una prima fumata nera che aveva sancito il no al matrimonio tra FCA e Renault, pare che adesso l’affare della fusione si possa fare.  Alla base di tutto ci sarebbe una rinegoziazione degli accordi tra Renault e Nissan, con la richiesta di quest’ultima che Renault riduca la sua quota nella società giapponese del 43,4%. In precedenza, era stata Nissan a frenare sulla fusione, temendo che la sua influenza nell’alleanza sarebbe diminuita. A fornire l’indiscrezione il Wall Street Journal.

-“Svolta Onu sul clima: ora è la priorità

In corso a Ginevra la preparazione del summit di fine settembre

Il 2019 sarà probabilmente tra i cinque anni più caldi di sempre, e il periodo tra il 2015 e il 2019 verrà ricordato come il quinquennio più caldo di sempre” e ancora “è quasi scaduto il tempo a disposizione per governare pericolosi innalzamenti delle temperature medie, con molteplici impatti sul nostro Pianeta”. Queste le parole di Petteri Taalas, segretario dell’Organizzazione meteorologica mondiale (Wmo), agenzia delle Nazioni Unite. Non c’è più tempo da perdere: si deve iniziare seriamente a lavorare per la salvezza del pianeta. A fine settembre,  a Ginevra, si terrà un summit dedicato all’emergenza climatica.

 

La Gazzetta Sportiva

-“Lukaku ultimo round

Juve e Inter al duello finale

Blitz di Paratici, Marotta rilancia?

Il d.s. bianconero a Londra ma resta il nodo Dybala. I nerazzurri non mollano

Caso Icardi: il club vuole tenerlo fuori due anni se non va via. Oggi Tottenham-Inter

Ultime mosse per l’acquisto di Romelu Lukaku. L’Inter sta a guardare, in attesa di capire a cosa porterà la missione di Paratici, giunto a Londra per trattare. L’idea è quella di uno scambio tra Paulo Dybala e Lukaku. Se lo scambio non dovesse andare in porto, l’Inter sarebbe pronta a rifarsi sotto per Lukaku e a proporre alla Juve un eventuale scambio Dybala-Icardi. Mauro Icardi, restando di forza all’Inter, rischierebbe di non giocare per due stagioni.

-“Il Milan cresce

Gol e gioco contro lo United

Giampaolo: «Suso fuoriclasse»

Bella prestazione del Milan in International Champions Cup. A Cardiff, i rossoneri hanno perso ai rigori contro il Manchester United (tempi regolamenti chiusi sul 2-2). Ma il Milan visto in campo, sconfitta a parte, è piaciuto molto. Elogi del tecnico Giampaolo nei confronti di Suso, che ha giocato con il numero 10 sulle spalle e ha realizzato una delle due reti del pareggio.

 

La Repubblica

-“I baby mostri dello spray

La strage in discoteca

Sette giovanissimi arrestati per il massacro di Corinaldo (Ancona): sotto accusa per 93 rapine nei locali

Le intercettazioni: “Sono morti in sei, la gente urlava, che spettacolo!”. Derubati anche i soccorritori

L’arresto dei 7 ragazzi, identificati come facenti parte di una banda e come i responsabili della morte di 6 persone in una discoteca di Corinaldo (dicembre 2018), e tutti i dettagli che stanno emergendo dall’inchiesta correlata. Gli inquirenti hanno in mano anche delle intercettazioni.

-“La Repubblica del Papeete

Il vicepremier dj tra le cubiste

Papeete beach di Milano Marittima. Alla festa della Lega Romagna è apparso un Matteo Salvini, in costume da bagno, che è stato omaggiato con l’intonazione dell’inno di Mameli da parte dei presenti.

 

La Stampa

-“Uffici pubblici al collasso

È allarme per Quota 100

Servizi sociali, scuole e asili nido rischiano la paralisi. Si spera nei concorsi

In 100mila verso la pensione. Il blocco delle assunzioni svuota le anagrafi

L’apparato burocratico italiano rischia la paralisi per colpa di Quota 100. Il provvedimento voluto con forza da Matteo Salvini sta per mandare a casa circa 100mila impiegati pubblici, ormai vicinissimi alla pensione. Si spera che l’emergenza venga risolta con nuove assunzioni e concorsi.

La banda dello spray: “In questo gioco sono morte 6 persone”

L’arresto della banda che colpiva nei locali notturni del Centro e del Nord Italia per procurarsi, con la refurtiva, droga e beni di lusso. In manette 7 ragazzi molto giovani: ci sarebbero loro dietro la strage di Corinaldo avvenuta nel dicembre dell’anno scorso. In quell’occasione persero la vita sei persone.

Maria Mento