Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Caso Bibbiano, dure accuse del Movimento alla Lega. La risposta: “Vi querelo”

CONDIVIDI

Caso Bibbiano, gravi accuse del Movimento alla LegaIl Movimento 5 Stelle ha pubblicato un video come prova di accuse lanciate alla Lega sul Caso Bibbiano. Nelle immagini si vede parte di un intervento di Delmonte che, venuto a conoscenza dell’attacco, ha minacciato i penta stellati di querela.

All’indomani della pubblicazione dei risultati dell’indagine ‘Angeli e Demoni’, quella relativa ai casi di affidi di Bibbiano, il Movimento 5 Stelle ha cominciato una campagna contro il PD. In un primo momento ha accusato il sindaco Carletti di essere colpevole di reati contro i bambini (accusa smentita subito dal Procuratore a capo dell’inchiesta), quindi ha giocato sulla risonanza mediatica del caso, per incolpare gli avversari politici di avere la colpa di quanto successo.

Il gioco è continuato nonostante il PD abbia minacciato Di Maio e soci di querela ed in breve in ogni post dei pentastellati  il Partito Democratico è divenuto il Partito di Bibbiano. Ieri il seguaci di Grillo ci hanno provato a fare lo stesso con la Lega (in questi giorni non corre buon sangue visto i duri confronti sulla riforma della Giustizia), invitando i propri follower a vedere come nel 2015 la Lega avrebbe esaltato la gestione degli affidi fatta in Val d’Enza. La prova sarebbe stata un video in cui Delmonte parlava al Consiglio Regionale dell’Emilia Romagna.

Delmonte risponde al Movimento: “Togliete quel video o vi querelo”

La risposta di Delmonte alle accuse del Movimento non si è fatta attendere, visto che poche ore dopo la pubblicazione del video questo ha scritto: “Se il M5s Emilia-Romagna non modifica il post su di me , cancellando quel video non veritiero, è pronta una querela per diffamazione e procederò entro 48 ore”, tuona il politico che poi aggiunge: “E’ montato ad arte! Hanno fatto un taglio delle mie parole in commissione, scrivendo che esaltavo il sistema Bibbiano, invece non è così. Se si ascolta tutto il video, e non le parti assemblate dai pentastellati, si può verificare tranquillamente che io parlavo del fatto che molte famiglie avevano segnalato disagi causati dai propri figli problematici e il sistema sociale della Val d’Enza si era dimostrato all’altezza delle loro esigenze, ma non ho mai parlato del sistema degli affidi di Bibbiano”.

In effetti nell’audio integrale non c’è traccia e non è un caso che il Movimento che ieri scriveva: “Oggi la Lega vi racconta di volere verità su Bibbiano e sul sistema degli affidi dei minori in Emilia-Romagna, ma quattro anni fa il loro giudizio sui servizi sociali della Val d’Enza era tutt’altro”, oggi ha già rimosso il video.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram