Meteo 9 agosto 2019 | Previsioni: ancora nubi sui rilievi, su Calabria e Sicilia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:17
Previsioni meteo del 9 agosto 2019, da meteoam.it

Che tempo farà domani in Italia? Le previsioni meteo, nel dettaglio, giorno per giorno

La situazione climatica, per la giornata di domani, dovrebbe essere in netto miglioramento per quanto riguarda i danni cagionati nei giorni scorsi da esondazioni e frane in Lombardia. Torna il bel tempo, con possibilità di annuvolamenti sull’Appennino, su Calabria e Sicilia. Vediamo, nel dettaglio, le previsioni per la giornata di domani fornite direttamente dal sito dell’Aeronautica Militare dedicato al meteo.

Previsioni meteo 9 agosto per il Nord: tempo soleggiato o leggermente nuvoloso

Sembra essere rientrata l’emergenza che in Lombardia, causa esondazione per le troppe piogge, ha portato all’evacuazione di 80 persone residenti a Casargo, in provincia di Lecco. Il maltempo, a quanto sembra, ha concesso una tregua. Per la giornata di oggi troviamo un cielo soleggiato inframezzato da nuvole su tutta la regione, con temperature che vanno dai 26° ai 33° (fonte: ilmeteo.it). Le previsioni del tempo per domani indicano che sul Nord Italia ci sarà bel tempo, eccezion fatta per le zone di montagna che potranno essere toccate da nubi cumuliformi e temporali nelle ore centrali della giornata.

Previsioni meteo 9 agosto per il Centro e la Sardegna: nuvole pomeridiane sull’Appennino

Il Centro Italia dovrebbe vivere un 9 agosto con temperature elevate. Il bel tempo dovrebbe essere dominante e solo sui rilievi appenninici, nel corso del pomeriggio, i cieli potranno essere coperti da nubi.

Previsioni meteo 9 agosto per il Sud e la Sicilia: nuvole su Sicilia e Calabria

Basse nubi interesseranno il versante tirrenico di Sicilia e Calabria nella giornata di domani. Tempo stabile sul resto del Sud Italia, che per il momento è interessato da un clima molto umido e afoso.

Previsioni meteo 9 agosto: temperature, venti e mari

Le temperature minime saliranno su Sardegna occidentale, Sicilia orientale e sul Nord-ovest. Caleranno su Emilia-Romagna orientale, basso Veneto, Toscana, Abruzzo, Marche, Puglia (zona del Gargano), Molise e in generale sulle coste del Tirreno meridionale. Le massime diminuiranno su Puglia, Calabria e Sicilia, mentre saranno in salita sul resto d’Italia e soprattutto su Nord-est e Toscana. I venti saranno deboli e variabili al Nord, così come sulla Sardegna sulle altre regioni (soffiando da nord). Solo la Sicilia occidentale dovrebbe essere interessata da raffiche più intense. I mari poco o localmente mossi saranno il Tirreno, lo Ionio, l’Adriatico meridionale e lo Stretto di Sicilia. Poco mossi tutti gli altri mari.

Maria Mento