Turista rischia di annegare: salvato da surfista di 12 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:40

Surfista 12 anni

Un surfista di 12 anni ha salvato un turista torinese di 59 anni in balia del mare a Costa Rei, in Sardegna.

Il ragazzino, Francesco Moretti, ha notato le difficoltà dell’uomo a tornare a riva così è intervenuto e lo ha fatto appoggiare sulla tavola. A quel punto sono intervenuti altri bagnanti, e l’uomo è stato tratto in salvo. Ma com’è andata la vicenda nel dettaglio?

Surfista di 12 anni salva un turista: ecco come sono andate le cose

Francesco si era accorto delle difficoltà del bagnante così gli ha domandato cosa c’era che non andasse. L’uomo ha risposto di non riuscire a tornare in spiaggia. Così il dodicenne non ci ha pensato due volte e lo ha fatto aggrappare alla sua tavola con l’aiuto di altri bagnanti.

Nel frattempo erano stati allertati i soccorsi ma l’elicottero aveva problemi ad atterrare sulla spiaggia e per questo si è fermato a pochi metri di altezza. Un operatore è sceso giù con la barella per stabilizzare e adagiare il turista malcapitato.

A questo punto l’elicottero è tornato nei paraggi per recuperare il 59enne. Lo hanno sollevato con il verricello e trasportato all’ospedale di Brotzu, per tutti i controlli del caso.

Le parole della mamma

La mamma di Francesco, Donatella Addis, di origine cagliaritana, ha raccontato come scrive l’Unione Sarda:”Francesco ha frequentato quest’anno la seconda media. È un sportivo: dallo sci al basket alla vela. In estate fa il surf. Ogni anno trascorriamo almeno un mese qui a Costa Rei. Oggi il mare era grosso: mio figlio era sul surf a circa 40 metri dalla spiaggia, quando si è accorto dell’uomo in difficoltà: si è avvicinato, non stava bene, si è adagiato sulla tavola del surf e Francesco l’ha trainato con una corda sino alla spiaggia dove è svenuto dopo aver detto di avere acqua nei polmoni. Poi i soccorsi che per fortuna sono serviti a salvare l’uomo”.