La madre le confisca il telefono, lei trova il modo di pubblicare online e diventa virale: la storia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:51

Dorothy, 15enne fan di Ariana Grande, ha subito la confisca del suo cellulare da parte della madre. La giovane non si è affatto persa d’animo e ha trovato il modo di tornare a pubblicare. Senza telefono

Dorothy è la ragazza di 15 anni che è riuscita ad aggirare la punizione voluta da sua madre, cioè la confisca del telefono. L’adolescente ha trovato dei modi alternativi per poter ugualmente pubblicare i suoi post in rete e continuare a raggiungere i suoi followers, anche e momentaneamente priva di telefono cellulare. Come? Utilizzando in maniera diversa altre apparecchiature elettroniche di casa: stiamo parlano di un dispositivo portatile Nintendo, di un gioco dotato di wi-fi e persino del frigorifero. Dimostrando anche come, oramai, i nostri elettrodomestici siano sempre più studiati per compiere diverse funzioni. La particolare vicenda è stata raccontata da The Guardian.

Ragazzina di 15 anni utilizza elettrodomestici per comunicare su internet, la storia di Dorothy

La dipendenza da smartphone può provocare brutti scherzi, e questo lo sa bene Dorothy, una ragazzina di 15 anni che ha rischiato di dar fuoco alla sua stessa casa. La quindicenne stava cucinando quando, proprio per controllare le notifiche che le erano arrivate sui social, si è distratta e ha rischiato di scatenare un incendio ai fornelli. Pronta la punizione di sua madre: due settimane senza cellulare, proprio per spingere la figlia a prestare più attenzione all’ambiente che la circonda piuttosto che a uno schermo luminoso. “Ha confiscato tutta la mia tecnologia in modo che io prestassi maggiore attenzione all’ambiente circostante. Mi sono sentita mortificata! Ero preoccupata perché mi sono annoiata per tutta l’estate e Twitter mi aiuta a trascorrere il tempo“, ha rivelato la giovane. Dorothy non ha voluto svelare il suo cognome.

Ragazzina di 15 anni utilizza elettrodomestici per comunicare su internet, la tecnologia di casa a servizio dei social

Pur di non rinunciare a postare su Twitter, in particolar modo verso l’account di Ariana Grande (l’artista di cui Dorothy è fan sfegatata), la ragazza ha escogitato un piano: utilizzare il resto della tecnologia di casa per twittare. Prima ha provato con il nintendo. Ovviamente il gioco è stato sequestrato dalla madre, non appena la donna si è accorta della scappatoia trovata dalla figlia. Che però non si persa d’animo e ha utilizzato un’altra connessione wi-fi. Scoperto anche questo sistema, a Dorothy è rimasto soltanto il suo frigorifero LG Smart, che possiede una funzionalità che consente di scrivere sui social. I post della giovane e la sua lotta tecnologica con la madre sono diventati presto virali.

Maria Mento