Terremoto di magnitudo 3.7 in Emilia Romagna, molte segnalazioni dalla popolazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:59

Doppia scossa di terremoto in serata in Emilia Romagna: il sisma più intenso, superficiale, ha toccato la magnitudo 3.7 della scala Richter

La terra torna a tremare in Emilia Romagna. Una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 della scala Richter è stata registrata dai sismografi dell’Ingv nella provincia di Forlì-Cesena. Epicentro del sisma è stato localizzato a poca distanza, circa 7 chilometri, dal comune di Premilcuore e a 9 chilometri da quello di Santa Sofia, mentre l’ipocentro è stato individuato a soli 6 chilometri di profondità. Si è trattato dunque di un terremoto superficiale e, nonostante la magnitudo moderata, è stato avvertito distintamente dalla popolazione anche a diverse decine di chilometri dall’area epicentrale.

Terremoto Emilia, una replica di M 2.9 Richter

Al sisma principale ha inoltre fatto seguito, poco dopo un altro terremoto di magnitudo 2.9 della scala Richter. Sui social in tanti hanno inviato una segnalazione confermando di aver sentito il primo movimento tellurico, che ha fatto oscillare i lampadari di casa e vibrare lievemente gli oggetti o i mobili. Le segnalazioni sono arrivate in particolare dall’Appennino ma anche dalla Toscana; il primo terremoto è avvenuto alle 18.52, la seconda scossa con ipocentro a 7 km di profondità, è stata registrata due minuti dopo; nessun danno a cose o persone.