Home Anticipazioni

Rassegna Stampa | Titoli principali quotidiani del 19 agosto 2019

CONDIVIDI

Le principali notizie riportate sulle prime pagine dei cinque quotidiani più venduti in Italia.

 

Corriere della Sera

-“Il M5S chiude con Salvini

La crisi. Diventa sempre più concreta l’idea di un patto giallorosso. Il leader leghista si appella alla piazza

Grillo riunisce i capi: Salvini inaffidabile. E vuole un contratto con il Pd

Zampata di Beppe Grillo nella questione della grave crisi che sta affrontando il governo italiano. Vertice a Villa Corallina, la residenza estiva di uno di colui che è uno dei  due fondatori del Movimento, tra Luigi Di Maio, Roberto Fico, Alessandro Di Battista, Davide Casaleggio, Paola Taverna, Francesco D’Uva, Stefano Patuanelli e il padrone di casa. “Non facciamoci fregare di nuovo da Salvini, dopo pochi mesi ribalterebbe tutto. Proviamo con il Pd. La cosa più importante è isolare Salvini”, avrebbe detto Beppe Grillo, chiudendo così definitivamente la porta in faccia a Matteo Salvini. Il timore peggiore del leader leghista, e cioè la nascita di un patto tra M5S e Pd, pare si stia a poco a poco concretizzando.

-“Era in un burrone il francese Simon trovato morto

Nel Cilento. A nove giorni dall’allarme

Nulla da fare per Simon Gautier, il ragazzo francese che si trovava in vacanza in Cilento e che il 9 agosto 2019, durante un’escursione, è caduto in un burrone ferendosi gravemente agli arti inferiori. Ieri, dopo nove giorni di ricerche a cui hanno contribuito anche amici del giovane arrivati dalla Francia, il triste ritrovamento: per il ragazzo era ormai troppo tardi.

 

Il Sole 24 Ore

-“Debito pubblico

In due anni «tassa» da 5 miliardi di interessi in più”

L’effetto instabilità. È il costo aggiuntivo rispetto alla Spagna che l’Italia paga sui nuovi bond emessi dal maggio 2018

Il rompicapo fiscale. Iva, bonus 80 euro, cuneo sul lavoro, detrazioni e casa: rincari da evitare e sconti da finanziare

Cinque miliardi di interessi extra: questo il valore della tassa derivata dall’incertezza del debito pubblico in Italia. Pesano le scelte di M5S e Lega, che hanno creato una tassa aggiuntiva da 2,8 miliardi nel 2019 e una da 2,3 miliardi per il 2020. Il conto di 5 miliardi è stato calcolato sulle emissioni mensili dei titoli di Stato: tenuto conto del loro costo annuo aggiuntivo si è fatto il confronto con i rendimenti analoghi pagati dai titoli di Stato spagnoli. Anche la posizione no-euro tenuta dall’Italia ha fatto sì che il Paese, grazie all’andamento dei mercati, non beneficiasse molto delle ultime scelte economiche fatte dalla Bce.

Negozi, cedolare anche ai rinnovi

Immobili. Le Entrate allargano il perimetro della «tassa piatta» prevista per i canoni di affitto

La proroga viene considerata come se fosse un contratto di locazione stipulato nel 2019

Cedolare secca applicabile anche in caso di proroga contrattuale per il 2019: il caso che riguarda l’affitto degli immobili a scopo commerciale. La risposta a interpello 297/2019 chiarisce la situazione.

 

La Gazzetta dello Sport

-“La coppia dei sogni”

Inter. Sanchez con Lukaku

Un altro affare con lo United: il cileno può arrivare in prestito.

Gli inglesi pagheranno metà ingaggio. Prenotato il numero 7

Icardi: ultimatum del Napoli. C’è pure la proposta del Monaco

Trattativa giunta quasi al capolinea per il passaggio di Sanchez dal Manchester United all’Inter. Il calciatore cileno potrebbe arrivare in prestito e fare così coppia con Lukaku. L’Inter vuole chiudere entro 48 ore e per il giocatore sarebbe già pronta la maglia numero 7. Alexis Sanchez aveva lasciato un bel ricordo all’Udinese, andando via da Udine nel 2011 dopo la conquista dell’ingresso in Champions League. Non si scioglie ancora, invece, il rebus Mauro Icardi: il giocatore, che voleva rimanere a Milano o comunque in zona, è corteggiato da Napoli e Monaco. Icardi aspetta però ancora un segnale da parte della Juventus. La Vecchia Signora, qualora non si arrivasse allo scambio Icardi-Dybala, potrebbe far tornare in bianconero Fernando Llorente, perfetto nel ruolo di vice Lukaku.

“Serie A, come siamo messi”

Ancora tanta Juve

Conte deve rifinire

Ahi Milan: in ritardo

Mancano solo 5 giorni all’inizio del campionato di calcio 2019-2020. Il punto della situazione su come stanno messe le squadre di punta della nostra serie A a poche ore dal debutto.

 

La Repubblica

-“Grillo licenzia Salvini”

La settimana decisiva

Dal fondatore i vertici 5S: “Alleato sleale, non più credibile”. Ora aspetta un segnale da Zingaretti

Il leader della Lega: “Fanno un patto col Pd? Dovranno passare sul mio corpo, pronto alla piazza”

Da Giovannini a Gabrielli, i nomi in campo per il governo di legislatura

I tentativi compiuti da Matteo Salvini per rimettere a posto le cose con gli ex alleati del M5S sono andati a vuoto. Una riunione dei vertici grillini nella villa di Grillo a Bibbona ha sancito la definitiva rottura del patto, tramite una nota diffusa subito dopo l’incontro: “Prima la sua mossa di staccare la spina al Governo del cambiamento l’8 agosto tra un mojito e un tuffo. Poi questa vergognosa retromarcia in cui tenta di dettare condizioni senza alcuna credibilità, fanno di lui un interlocutore inaffidabile, dispiace per il gruppo parlamentare della Lega con cui è stato fatto un buon lavoro in questi 14 mesi. Il Movimento sarà in Aula aula al Senato al fianco di Giuseppe Conte il 20 agosto“. Torna sulla scena anche Romano Prodi, che pensa a un governo di coalizione in chiave europeista che abbia il suo fulcro in Pd e M5S. Adesso si attende la mossa di Nicola Zingaretti.

-“Trovato morto il turista francese

Un caso il 118 senza tecnologia”

Nel Cilento, dopo 9 giorni

Gli uomini del soccorso alpino hanno trovato ieri Simon Gautier a Belvedere Ciolandrea, nove giorni dopo la sua scomparsa in Cilento. Purtroppo, per il giovane turista non c’era più nulla da fare: i soccorritori hanno accertato il suo decesso. Oggi, in mattinata e con la luce del giorno, sono iniziate le operazioni di recupero del corpo dello sfortunato ragazzo.

 

La Stampa

-“Grillini-Pd, prove di governo

Ma Salvini non si arrende”

Il Quirinale aspetta le dimissioni di Conte. Domani sera si teme una crisi al buio

Vertice da Grillo: pugnalati dalla Lega. La replica: voi con Renzi-Boschi, pronti a scendere in piazza

Dopo la definitiva rottura tra M5S e Lega, si attende di capire quali potrebbero essere le possibilità di vedere concretizzarsi un governo di scopo tra M5S e Pd. Matteo Salvini, però non ci sta, e pur di impedire il ritorno di Renzi sulla cresta dell’onda si è detto pronto a scendere in piazza.

-“Hong Kong, una marea umana sfida Xi con la non-violenza

Più di 1,7 milioni di persone (ma per la Polizia locale sarebbero state solo 128mila) hanno partecipato a Hong Kong alla manifestazione contro il governo cinese e contro la legge sulle estradizioni. Dopo undici settimane di protesta, si tratta della seconda mobilitazione di persone più massiccia mai conosciuta nella storia di questa decisa contestazione.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram