Trasportatore rimane chiuso nella cella frigorifera: il telefono gli salva la vita

Trasportatore rimane chiuso nella cella frigoriferaUn trasportatore è rimasto chiuso per sbaglio nella cella frigorifera del camion ed ha rischiato di morire per assideramento.

Quando i pubblicitari a capo della campagna marketing della Sip (ora Telecom Italia) hanno ideato la pubblicità “Una telefonata allunga la vita”, probabilmente non avrebbero mai pensato che con l’evoluzione tecnologica e gli smartphone le possibilità del telefono di salvare veramente la vita a qualcuno sarebbero aumentate in maniera esponenziale.

Al pari di Massimo Lopes nello spot pubblicitario degli anni ’90, un trasportatore etneo qualche ora fa ha rischiato seriamente di morire e solo l’ausilio dello smartphone ha evitato che questa tragica prospettiva si compisse. L’uomo infatti aveva appena concluso una consegna in uno store di Paternò (Catania) e si apprestava a riprendere il cammino verso la prossima meta.

Trasportatore rimane chiuso nella cella frigorifera

Come da prassi l’instancabile lavoratore stava controllando il resto della merce rimasta all’interno della cella frigorifera per pianificare il resto della giornata lavorativa, ma non si è accorto che quando è entrato la porta si era chiusa ermeticamente e lui era rimasto prigioniero del suo mezzo di lavoro.

Dopo aver provato più volte ad aprire la porta, l’uomo ha chiamato il numero per le emergenze ed ha chiesto ai soccorritori che facessero in fretta prima che il gelo gli fosse fatale. Giunti sul luogo Carabinieri, Ambulanza e Vigili del fuoco, i soccorritori si sono messi a lavoro per aprire la porta della cella frigorifera. Dopo qualche tentativo e alcune difficoltà vi sono riusciti, permettendo all’infreddolito trasportatore di apprezzare nuovamente il caldo solo siciliano.