Vincent Garcia è un bimbo di 9 anni che a giugno ha fatto il suo debutto come Drag queen al Pride di Los Angeles. Ecco la sua storia

A Losa Angeles, per sfilare al Pride che si è svolto nella metropoli statunitense lo scorso giugno, lui si è presentato vestito con un abito lungo decorato da numerose pailettes color del bronzo, una parrucca verde, delle scarpe da ginnastica color dell’argento e delle calze a strisce arcobaleno. Stiamo parlando, probabilmente, della più giovane Drag Queen mai esistita: stiamo parlando di Vincent Garcia, in arte Dunka Shay Monroe, ed è un bambino di soli 9 anni. Il piccolo, pur essendo così giovane, ha già parlato con i suoi genitori del suo orientamento sessuale e ha ottenuto il pieno sostegno della famiglia. La mamma Elizabeth lo ha accompagnato durante la sua sfilata al Pride e ha voluto lanciare un messaggio importante, così come riportato da Metro.co.uk.

Bimbo di 9 anni debutta come Drag Queen, è successo a Los Angeles: la mamma era al suo fianco

Dunka Shay Monroe. Un nome che trae ispirazione da una canzone che il papà gli cantava quando era piccolino e che vuole essere, allo stesso tempo, un omaggio all’iconica Marylin Monroe. Questo è il nome d’arte che il piccolo Vincent Garcia (9 anni) ha scelto per il suo alter ego, la Drag Queen Dunka Shay Monroe che ha sfilato per la prima volta al Gay Pride tenutosi a Los Angeles lo scorso giugno.

Elizabeth (33 anni), la madre di Vincent, ha svelato che già a due anni suo figlio ha iniziato a girare per casa con scarpe femminili e a truccarsi. Ha accompagnato il bimbo al Pride per lanciare un messaggio, forte, agli altri genitori che temono la “natura sessuale diversa” dei propri figli: “Il mio messaggio agli altri genitori è quello di non far avere paura ai tuoi figli di mostrarti chi sono. Le persone respingono molto i bambini e dicono loro che non sanno cosa vogliono e sono troppo giovani per capire, ma i piccoli hanno le loro menti, proprio come tutti gli altri. La cosa peggiore che si possa fare è spegnerli e avere una mentalità ristretta. Alla fine della giornata, si dovrebbe amare e sostenere i propri figli al 100%, indipendentemente dal fatto che vogliano essere un dottore, un poliziotto o una drag queen“, ha spiegato la donna.

Bimbo di 9 anni debutta come Drag Queen, Vincent Garcia da grande vuole fare la Drag

Un giorno di qualche anno dopo Vincent si è recato dalla madre per confidarle che pensava di poter essere gay. Elizabeth ha ricordato così quel momento: “È venuto un giorno e ha detto: “Mamma, ho qualcosa da dirti ma non so se sarai arrabbiato.” Mi ha detto che pensava di essere gay. Siamo sempre stati molto aperti con i nostri figli e abbiamo risposto alle domande che potrebbero avere sul mondo, quindi Vincent sapeva della comunità LGBT e cosa significa farne parte… Gli dissi che lo amavo incondizionatamente e che lo avrei sostenuto”. Vincent, a quanto pare, vorrebbe diventare una Drag Queen di professione da grande. La mamma, pur incoraggiandolo (gli ha promesso che gli regalerà una macchina da cucire per confezionare da solo i suoi abiti se i suoi voti a scuola saranno buoni) spera che lui continui a studiare per lasciarsi aperte diverse possibilità nel futuro.

Maria Mento