Trump vuole abolire lo ius soli: “Stiamo valutando seriamente questa possibilità”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:20

Stop alla cittadinanza per chiunque nasca sul territorio statunitense? E’ l’intenzione del presidente Donald Trump, come da lui stesso annunciato alla Casa Bianca

Donald Trump pronto a “mettere fine alla cittadinanza come diritto di nascita”. E’ stato lo stesso presidente degli Stati Uniti ad annunciare la possibilità di mettere fine allo ius soli parlando dalla Casa Bianca: tale sistema prevede che chiunque nasca sul territorio sia automaticamente cittadino statunitense, principio noto come “birthright citizenship”, ovvero cittadinanza come diritto di nascita. E’ il Quattordicesimo emendamento della Costituzione a sancirlo sin dal 1868 ma sin dall’avvio dell’amministrazione repubblicana Trump ha ripetutamente espresso l’intenzione di abolire quello che a suo dire è un “diritto ridicolo”.

Trump apre a Putin sul ritorno al G8

Nel frattempo Trump ha deciso di aprire a Putin per la possibilità di un ritorno al G8 e a tal proposito ha dichiarato ai giornalisti: “Sarebbe appropriato che la Russia tornasse a riunirsi al G7, per dare vita di nuovo al G8”. Secondo il presidente ameicano, Barack Obama “aveva superato in astuzia” Vladimir Putin e per questo era stato estromesso. Anche il presidente francese Emmanuel Macron ha auspicato, nel corso di una visita al leader del Cremlino nella residenza estiva di Fort de Bragancon, la possibilità di un riavvicinamento tra Russia e Unione Europea.