Home Tempi Postmoderni

La parabola di Jenni, da stella dell’hard a senzatetto nei tunnel della Sin City: “Sono felice, qui ho tutto ciò di cui ho bisogno”

CONDIVIDI

E’ una storia che sta facendo scalpore, specialmente al di fuori dei confini del nostro Paese.

E’ la storia di Jenni Lee – al secolo Stephanie Sadorra – superstar del cinema a luci rosse, trovatasi a vivere nella Las Vegas sotterranea.

Una città parallela dove vivono, in una struttura costituita da tunnel per un totale di oltre 200 miglia (oltre 320 chilometri), emarginati di ogni tipo.

Ci sono piccoli delinquenti che cercano di recuperare qualche soldo rimasto nelle slot machine (perché nel mondo esterno c’è pur sempre lo sfarzo dei casinò più noti del mondo), ci sono drogati, ci sono veterani dell’esercito, c’è umanità di ogni tipo.

Come riportato da un’inchiesta di Vice del 2012 – in cui era stata interpellata la Shine A Light Foundation, che dà supporto ai senzatetto offrendo alloggi, consulenza, provviste e altri servizi – nel sottosuolo della cosiddetta Sin City ci sono .

D’altra parte Las Vegas è nota per avere una delle più grandi popolazioni di senzatetto negli Stati Uniti, almeno secondo quanto riportato dal Dipartimento degli alloggi e dello sviluppo urbano degli Stati Uniti.

E tra queste persone che vivono sottoterra è stata scoperta anche Jenni Lee, attrice a luci rosse nota anche per essere apparsa su riviste maschili come Hustler e Penthouse.

Non è stato possibile sapere come la donna – originaria del Tennessee – si sia trovata a vivere underground, in una piccola zona scarsamente illuminata: ancor oggi, la donna è classiciata al 119° posto tra le attrici hard del mondo, con oltre 45.000 iscritti ai suoi canali.

Fermata da un documentarista sceso in questi tunnel sotterranei per documentare la situazione, Jenni ha dichiarato: “Sono felice, qui ho tutto ciò di cui ho bisogno”.

“Qui [sottoterra] le persone accettano di più”.

“Mi piace che le difficoltà sono alla base dei nostri rapporti”.

“Sento che si fanno amicizie più genuine”.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram