Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Accordo Pd-M5S, spunta un audio in cui Renzi accusa il collega Gentiloni: “Vuole far saltare la trattativa”

CONDIVIDI
Ansa

Nel corso dello svolgimento di una lezione che si è tenuta presso la sua scuola di formazioni politica, Renzi avrebbe accusato Gentiloni di voler far saltare il patto tra M5S e PD

Alla scuola di formazione politica di Barga, Matteo Renzi ieri ha tenuto una lezione a 200 persone under 30. Argomento: media e “spin” dei politici. Nel corso della lezione, l’ex Premier ha attaccato Paolo Gentiloni, colui che dopo l’abbandono del ruolo di Presidente del Consiglio lo ha sostituito fino alle elezioni nazionali del 2018. Paolo Gentiloni sarebbe colpevole di remare contro l’intesa Pd- M5S. Insomma, di voler far saltare tutto. Il discorso di Renzi è stato registrato e in poco tempo è finito in rete.

Renzi accusa Gentiloni di essere contro l’accordo con il M5S, le parole dell’ex Premier

Paolo Gentiloni, l’uomo che ha guidato il Pd nell’ultima fase del suo governo, sarebbe il politico dem che sta cercando di far passare la linea del no nei confronti dell’accordo con i 5 stelle. Questo pensiero è emerso ieri alla scuola di formazione politica di Barga, dove Renzi ha tenuto una lezione e ha parlato a ruota libera. “È Paolo Gentiloni che ha fatto passare il messaggio di una triplice richiesta di abiura da parte del Pd ai 5Stelle“, ha detto l’ex Premier. Renzi ha spiegato che c’era un punto di incontro da un lato e dall’altro: i grillini hanno chiesto di arrivare al referendum del taglio dei parlamentari, e la parte del Pd guidata nelle trattative da Franceschini ha dato l’ok, a patto di avere i giusti contrappesi come garanzie. Poi il dialogo si è inasprito, con il comportamento tenuto da Gentiloni. “Il modo in cui lo spin è stato passato è un modo finalizzato a far saltare tutto. Gentiloni era al Colle ma non ha aperto bocca. Non ha detto nella sede ufficiale ciò che pensava. Ma lo ha detto a due giornali“. Il riferimento è a La Repubblica e a l’Huffington Post.

Renzi accusa Gentiloni di essere contro l’accordo con il M5S, lo spettro della scissione del Pd

Il comportamento tenuto da Gentiloni, secondo quanto ricostruito da Renzi, avrebbe fatto a quel punto sollevare la parte del M5S contraria all’accordo con il Pd: “La parte dei 5Stelle che vuol far saltare tutto a quel punto ha detto ‘Zingaretti è Giuda’. E in questo rilancio il messaggio M5S è stato: ‘Noi andremo da Mattarella a dire mai con il Pd‘”. Poi Matteo Renzi ha avvertito che c’è ancora la possibilità, visto quanto successo, che il Pd non vada unito alle elezioni che ci potrebbero essere.

Maria Mento

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram