Coppia convola a nozze, dopo la cerimonia muoiono in un grave incidente d’auto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:50

incidente morti sposi

Pochi minuti dopo la cerimonia di nozze, due neo sposi di 19 e 20 anni sono morti nello schianto tra la loro auto e un camioncino

Doveva essere il giorno più felice della loro vita. Ma un trafico incidente ha messo la parola fine ad un matrimonio appena iniziato: una coppia di neo sposi ha perso la vita in uno scontro, a bordo dell’auto con la quale avevano iniziato la luna di miele poco dopo la loro cerimonia di nozze. Le vittime sono Harley Joe Morgan, 19 anni, e Rhiannon Boudreaux Morgan, 20 anni, giovani sposi del piccolo comune di Vidor, nella contea americana di Orange, nel Texas. I due si conoscevano fin dalle scuole superiori e venerdì 23 agosto hanno deciso di convolare a nozze: la cerimonia è stata celebrata in un’aula di tribunale di Orange County e, stando a quanto riportato dalla KFDM, che ha ricostruito l’intera vicenda, poco dopo essere diventati marito e moglie Harley si è seduto alla guida di una Chevrolet del 2004 insieme alla moglie, seduta in abito di nozze sul sedile del passeggero.

Mamma e sorella del neo sposo hanno assistito all’incidente

Tutto è accaduto appena fuori dal tribunale: mentre il ragazzo si immetteva sulla strada, si è verificata la collisione tra l’auto ed un camioncino Ford F-250 che rimorchiava un trattore. I neo sposi sono morti pochi istanti dopo l’incidente, come confermato dalla polizia che ne ha dichiarato il decesso. Incolume invece l’uomo che si trovava alla guida del pick up: allo schianto hanno assistito la mamma e la sorella dello sposo, Lashawna Morgan e Christina Fontenot, poichè stavano guidando proprio dietro la loro auto e in pochi istanti una giornata di intense emozioni ha assunto i contorni del dramma. “L’unica cosa che volevano era sposarsi e iniziare la loro vita – ha dichiarato la donna, sconvolta –
Avevano così tanti sogni. Ho visto morire il mio bambino. Ho ancora addosso il sangue di mio figlio perché stavo facendo del mio meglio per tirarli fuori dalla macchina”.