Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Politica

Il presidente della Camera si sfila, Fico non sarà premier del nuovo governo

CONDIVIDI

roberto fico e luigi di maio

Mentre proseguono i colloqui e le trattative tra Pd e M5S per costruire il nuovo governo, arrivano indiscrezioni sul fatto che Fico non intenda ricoprire l’incarico di premier

Nulla da fare per Fico premier. Secondo quanto trapelato da fonti di Montecitorio e riportato da Repubblica, il presidente della Camera dei deputati si sarebbe sfilato dalla rosa dei nomi in lizza per l’incarico di presidente del Consiglio, che potrebbero mettere d’accordo Partito Democratico e Movimento 5 Stelle. Mentre tra i due partiti proseguono le trattative, vis a vis e telefonicamente, per tentare di trovare la strada che consenta di costruire un nuovo governo giallo-verde, Roberto Fico avrebbe deciso di non essere della partita. Da Montecitorio è arrivata infatti una dichiarazione che scioglierebbe ogni dubbio: “Fico ricopre l’incarico di presidente della Camera dei deputati” e, proseguono le fonti, “intende responsabilmente dare continuità al suo ruolo”.

Conte il nome sul tavolo di Pd-M5S

Al momento l’unico nome sul tavolo resta quello dell’ormai ex premier Conte il quale ha confermato, dalla Francia dove ha partecipato al G7, la sua intenzione di non prendere più parte ad un governo con la Lega. Il Movimento 5 Stelle punta tutto su Conte ma dal Pd, Zingaretti non avrebbe cambiato idea mantenendosi fermamente sul no. Questo per un’esigenza di discontinuità rispetto al governo gialloverde: il segretario del Pd pur manifestando un certo malessere in virtù degli “ultimatum” da parte del Movimento 5 Stelle starebbe continuando a lavorare per arrivare ad una soluzione condivisa.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram