Mamma muore dopo 20 mesi di agonia. Un incendio uccise i suoi 4 figli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:29

mamma figli incendio Dopo quasi due anni di lotta non è riuscita a sopravvivere.

Una donna che ha trascorso gli ultimi 20 mesi cercando di riprendersi dalle ferite riportate in seguito ad un terribile incendio che ha ucciso tutti i suoi figli ha perso la sua battaglia per la vita.

Michelle Pearson ha subito orribili ferite nell’incendio nel dicembre 2017. Mentre era ricoverata in ospedale ha saputo che tutti i suoi quattro figli erano morti. Durante la convalescenza sembrava mostrare qualche segnale incoraggiante, ma a giugno ha avuto un netto peggioramento, fino al decesso: lo riporta il quotidiano “Metro”.

“Purtroppo la scorsa notte, dopo 20 duri mesi di combattimenti, la nostra bella Michelle si è unita ai suoi bambini”, ha detto sua madre, Sandra Lever. E’ stata proprio a lei a dire a sua figlia che i piccoli non ce l’avevano fatta. Michelle non è riuscita nemmeno ad essere presente ai funerali dei suoi bambini.

Per l’incendio due giovani condannati all’ergastolo

Demi aveva 15 anni, mentre Brandon ne aveva otto. Le figlie più giovani sono morte nel sonno: si tratta di Lacie, sette anni e Lia, tre. L’incendio devastò la casa di Salford, dove la mamma viveva assieme ai suoi piccoli.

A maggio scorso, Zak Bolland e David Worrall – 23 e 25 anni all’epoca dei fatti – sono stati riconosciuti colpevoli del rogo doloso grazie alle immagini catturate dalle telecamere di videosorveglianza e condannati all’ergastolo. I due volevano farla pagare a Kyle Pearson, 17 anni, fratello maggiore delle vittime, sopravvissuto al terribile incendio.