Tragedia all’Isola delle Femmine, un sub ha perso la vita e un altro è disperso: al via le ricerche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:10

Tragedia a Palermo: di due uomini che si erano immersi durante una battuta di pesca uno è stato recuperato ormai morto dai soccorritori, mentre l’altro risulta disperso. I sub lo stanno cercando

Battuta di pesca che si è chiusa in maniera drammatica all’Isola delle Femmine (Palermo). Uno dei due uomini che si erano immersi, a circa un miglio dalla costa, è purtroppo deceduto e il suo corpo è stato recuperato dai soccorritori della Capitaneria di Porto. Il secondo uomo risulta attualmente disperso e le ricerche per ritrovarlo sono già iniziate: le operazioni hanno richiesto l’intervento dei sub dei Vigili del Fuoco. Con i due uomini c’era un terzo uomo che non si è immerso insieme a loro. Sono intervenuti anche i sanitari del 118, ma non hanno potuto fare niente per salvare il sub trasportato sulla banchina del porticciolo commerciale.

Sub muore all’Isola delle Femmine, si cerca il suo compagno di immersione

Sono ore di apprensione, queste, per quanto sta accadendo nelle acque che circondano la palermitana Isola delle Femmine. Qui due uomini che si erano immersi per una battuta di pesca hanno incontrato delle difficoltà che hanno condotto alla tragedia: uno dei due uomini è morto (il suo corpo è stato recuperato e portato a riva dagli uomini della Capitaneria di Porto), mentre l’altro risulta disperso. Stando alle prime ricostruzioni della vicenda fornita da La Sicilia, tre uomini avevano affittato un gommone nel porto dell’isolotto e poi si erano avviati verso la zona in cui volevano compiere l’immersione. Non si sono immersi tutti e tre ma soltanto due di loro. Il primo sarebbe riemerso dalle acque ormai morto e il secondo sarebbe sparito senza lasciare tracce. La terza persona, che era rimasta a bordo del gommone, ha recuperato il corpo dell’amico e ha lanciato l’allarme.

Sub muore all’Isola delle Femmine, due giorni dopo ritrovato anche il corpo del compagno

Giuseppe Migliore (58 anni) è il secondo sub a essere deceduto lo scorso 28 agosto all’Isola delle Femmine (Palermo). Nel corso di un’immersione, lui e l’amico Antonio Aloisio (il 56enne recuperato dalla terza persona che si era in barca con loro) sono rimasti vittima di un incidente che ancora non è stato pienamente chiarito. I due potrebbero aver avuto un problema alle attrezzature o un problema di altra natura. Per loro non c’è stato nulla da fare. Il corpo di Antonio Aloisio è stato riportato subito a riva,mentre quello dell’amico è stato ritrovato nel corso della mattina del 30 agosto, dopo due giorni di ricerche. Il Pm ha disposto che venisse effettuata l’autopsia sul corpo di Antonio Aloisio. Lo scorso 6 settembre sono stati celebrati i funerali di Giuseppe Migliore.

Seguiranno eventuali ulteriori aggiornamenti su questa vicenda.

Maria Mento